Robbie Williams: ‘Uno stuolo di avvocati al lavoro per il mio album’

Robbie Williams: ‘Uno stuolo di avvocati al lavoro per il mio album’
“Rudebox”, il nuovo album di Robbie Williams, dovrebbe essere pubblicato il prossimo 23 ottobre. Il condizionale è dovuto alla causa milionaria intentata dall’ex manager dei Take That, Nigel Martin-Smith, attaccato e definito “un cazzone” in una delle canzoni contenute nel disco (vedi News).
“Bisogna che le cose vadano a posto. Vedremo, c’è uno stuolo di avvocati al lavoro”, ha spiegato lo stesso Robbie, il quale pare essere molto felice di questa sua nuova creatura. “Ci sono più versi, faccio rapping, declamo, ci sono molte parole, il che significa essere più precisi. Con tutti i vecchi album la gente non poteva relazionarsi a cose che ho fatto in passato, o luoghi in cui sono stato. In questo ho definitivamente puntato sulla gente e i luoghi che ho attraversato. Sono tornato indietro a quando per la prima volta ho cominciato ad ascoltare musica, ed erano gli anni Ottanta, li è dove la musica ha significato più per me, era nuova , la più brillante, la più colorata e anche la più onesta che abbia mai sentito”. Tra le diciassette canzoni inserite in “Rudebox” ce n’è anche una dedicata a Madonna: “In realtà è strano che nessuno prima abbia scritto una canzone su di lei. E’ formidabile, un’icona mondiale e ognuno ha un’opinione su di lei, e così credo che ognuno avrà un’opinione su questo pezzo”. (Fonte: La Repubblica)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.