‘Toilette memoria’ di Moltheni: ‘Ho raccolto i miei ultimi due anni di lavoro’

A due anni di distanza dalla pubblicazione di “Splendore terrore”, Moltheni ritorna sulla scena musicale con un nuovo progetto discografico dal titolo “Toilette memoria”, anticipato in radio dal singolo “L’età migliore”.
“In questi due anni”, spiega Moltheni a Rockol, “sono cambiate molte cose e allo stesso tempo non è cambiato nulla. L’approccio alla musica non è diverso, sono cambiati l’ispirazione, i momenti e le vicissitudini legate al lato tecnico. Rimane invece la solita voglia di scrivere, confrontarmi e suonare dal vivo. Questo disco è un nuovo ciclo storico della mia vita artistica. Sono molto istintivo, scrivo di getto le mie canzoni e quindi può capitare di fare un disco diverso da quello precedente, ma fondamentalmente per me non è cambiato molto. Lo considero un disco maturo, riassume quello che riguarda la produzione dei miei ultimi due anni”.
L’album è stato preceduto da un Ep contenete una cover di “Il tempo di morire” di Lucio Battisti: “L’album è nato insieme ai live del tour di ‘Splendore terrore’”, aggiunte l’artista, “Alcuni di questi brani già li presentavo dal vivo, poi abbiamo avuto modo di rimetterli in ordine per l’uscita del disco, che praticamente raccoglie i miei ultimi due anni spesi a scrivere nuovo materiale. L’Ep è nato senza pensarci troppo, come del resto la cover di Battisti: è stato un gioco, ed è tutto molto meno disinteressato di quello che può sembrare”.
Alla realizzazione di “Toilette memoria” hanno collaborato diversi artisti come Alberto e Luca Ferrari dei Verdena, Carmelo Pipitone dei Marta sui tubi e Franco Battiato: “Con i Verdena siamo amici e fratelli di buona musica”, tiene a precisare Moltheni, “per cui quando gli ho proposto di vederci hanno accettato subito e li ho raggiunti a Bergamo. Franco è stato da subito carino e disponibile: avevo già lavorato con lui nel film ‘Perduto amor’ dove, oltre ad aver fatto da comparsa, avevo interpretato un suo brano e uno di Battisti. Ho pensato che ‘Sento che sta per succedermi qualcosa’ fosse un brano perfetto per lui, e infatti ha accettato di collaborare. Sono due minuti e mezzo di ipnosi, dura poco ma fa pensare a lungo”.
Moltheni sarà impegnato in una lunga tournée promozionale: “Partiremo il 14 ottobre da Roma, e gireremo poi con altri sedici concerti per tutto il resto d’Italia. Toccheremo nord, centro e sud, e sicuramente non mancheranno le dare in Sicilia e Sardegna”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.