U2, addio alla Island dopo 27 anni (ma restano alla Universal)

U2, addio alla Island dopo 27 anni (ma restano alla Universal)
Bono e compagni lasciano la Island, l’etichetta che li ha lanciati nel mondo dai tempi del primo album "Boy" (1980), per passare (sul mercato britannico) alla Mercury. In tempi passati si sarebbe trattato di una notizia bomba, o quasi: ma oggi che il vecchio e glorioso marchio della palma non appartiene più al visionario fondatore Chris Blackwell bensì alla holding multinazionale Vivendi Universal, si tratta di poco più che di un cambio di logo e di "vestito", dal momento che la Mercury (per cui uscirà il prossimo “greatest hits”, vedi News) fa parte dello stesso gruppo.
Sembra comunque che gli U2 abbiano voluto personalmente il trasferimento di scuderia per continuare a lavorare a fianco con il dirigente Jason Iley, il direttore artistico Richard O’Donovan e il loro staff, passati dalla Island alla Mercury lo scorso anno. Per motivi analoghi (il feeling che esiste tra la band e Jimmy Iovine), il quartetto irlandese aveva voluto cambiare maglia negli Stati Uniti, accasandosi presso la Interscope.
Dall'archivio di Rockol - Bono: la straordinaria carriera del cantante degli U2 in 13 canzoni
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.