Parla Noel Gallagher: 'La compilation degli Oasis è per le generazioni future'

Parla Noel Gallagher: 'La compilation degli Oasis è per le generazioni future'
Noel Gallagher, intervistato dall'NME, ha parlato di "Stop the clocks", la compilation degli Oasis che sarà pubblicata il prossimo 20 novembre. "Ho sempre detto", ha affermato il principale compositore della band a pagina 6 dell'ultimo numero giunto in Italia, "che, se avessimo mai fatto un greatest hits, avrebbe dovuto essere un CD con dodici pezzi. Quindi ho iniziato scrivendo tutti i titoli delle canzoni che pensavo fossero ottime, una trentina, ma visto che le canzoni sono così lunghe sarebbero venuti fuori tre CD. Allora ho ristretto sempre più la lista". E poi: "Per me queste cose sono per le generazioni future. Questo disco è per quando si sarà a trent'anni da oggi, quando sarò vecchio e ci saranno ragazzi che diranno: sì, questo è il gruppo che piaceva tanto a mio nonno. Questo è il manifesto per le generazioni future". Noel ha inoltre fatto intendere che gli Oasis hanno ricevuto delle pressioni, visto che avevano deciso di pubblicare un "Best of" (ma questo di fatto non è un "Best of" perché non contiene otto singoli giunti al primo posto delle classifiche UK) solamente quando si sarebbero sciolti; la Sony, l'etichetta per la quale hanno finora lavorato ma con la quale non lavoreranno più, aveva deciso in ogni caso di pubblicare una loro compilation. Quindi il gruppo ha preferito dare la linea artistica: se non lo avesse fatto, sarebbe uscito un disco con pezzi decisi dalla sola label.
(Fonte: "New Musical Express")
Dall'archivio di Rockol - Il nuovo album, il cosmic pop e la morte del rock: l'intervista, pt 1
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.