Warner, un'altra promozione per Caccia (vicepresidente International)

Affrancato dall’etichetta di "delfino" di Paul-René Albertini dopo che quest’ultimo ha clamorosamente divorziato dall’azienda (vedi News), "Gero" Caccia Dominioni continua la sua scalata ai vertici internazionali della Warner: una nota diffusa in questi giorni dalla major annuncia infatti la sua fresca promozione a vicepresidente di Warner Music International, ruolo nel quale il manager italiano continuerà a riportare al nuovo presidente/amministratore delegato (ed ex dirigente televisivo della NBC) Patrick Vien.
Caccia, in forze alla Warner (italiana) dal 1985, ricopriva dal marzo 2005 l’incarico di responsabile operativo internazionale del gruppo: ora le sue mansioni sono state allargate ad includere la responsabilità di tutta l’Europa continentale, dell’Africa e del Medio Oriente e il coordinamento dello sviluppo dei business digitali. A lui riportano i capi delle funzioni centrali “corporate” di Warner e quelli di tutti i territori europei.
Dall'archivio di Rockol - Quando la rockstar mostra il medio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.