Comunicato Stampa: 'Jazz and food'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

JAZZ AND FOOD- Sapori di Sardegna AL BLUE NOTE MILANO cena + concerto dei Manomanouche lunedì 18 settembre Lunedì 18 settembre il Blue Note Milano (Via Borsieri, 37) ospiterà in collaborazione con l’Onav – Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vini - “Sapori di Sardegna”, una serata incentrata sui sapori e i profumi della terra di Sardegna con una cena particolare dedicata alle specialità sarde (proposta dallo Chef Executive del Blue Note Milano Donato Di Giuseppe) e con il concerto dei Manomanouche. L’inizio della cena è previsto per le ore 20,30, il concerto per le 21.00. L’intera serata prevede una quota a persona di 50,00 euro. Il menù vanta pane guttiau con assortimento di salumi e formaggi dell'isola, malloreddus alla campidanese, pollo farcito alla cagliaritana con salsa al Carignano, pasticceria secca e mirto in chiusura. Il tutto sarà accompagnato dai seguenti vini: Vermentino di Sardegna (Cantina Sociale Quartu); Nuragus di Cagliari (Cantina Sociale Quartu); Monica di Sardegna (Cantina Sociale Quartu); Nasco (Cantina Sociale Quartu; Carignano del Sulcis (Azienda Mesa). Il concerto vedrà esibirsi i Manomanouche, la gipsy jazz band formata da Nunzio Barbieri (chitarra acustica), Massimo Pitzianti (fisarmonica e clarinetto), Luca Enipeo (chitarra acustica) e Jino Touche (contrabbasso). Il progetto Manomanouche nasce nel 2001 dall'incontro di musicisti di differente estrazione, con una consolidata esperienza professionale e con l'intento di far conoscere ad un pubblico più vasto la cultura e la tradizione musicale degli zingari Manouches. La loro intensa attività concertistica li porta a assumere e consolidare uno stile sempre più personale, ricco di contaminazioni diverse ma senza mai dimenticare l'essenza, lo spirito che li caratterizza e dal quale traggono ispirazione. Collaborano con il progetto diversi artisti a livello nazionale ed europeo. Nell'arco di soli tre anni Manomanouche diventa una realtà di riferimento nel panorama Gypsy Jazz: un caso unico per la qualità della ricerca, dell'arrangiamento e per la valenza personale ed emotiva che questo progetto ha per i suoi musicisti. La proposta artistica dei Manomanouche è quindi caratterizzata da un personale ed originale lavoro di ricerca del suono, degli strumenti e dell'approccio caratteristici della musica Manouche, una musica basata sull'improvvisazione, aperta alle contaminazioni e derivante principalmente dalla fusione dello swing Anni '30 di Django Reinhardt, il folklore zingaro e la melodia Italiana. Il concerto dei Manomanouche è completamente realizzato con strumenti acustici: due chitarre tipiche del jazz manouche, un contrabbasso; in quartetto si aggiunge la fisarmonica o il clarinetto. La musica dei Manomanouche ha un impatto immediato sul pubblico e comprende, oltre ad una scelta di arrangiamenti di brani del noto chitarrista e compositore Django Reinhardt, alcuni standards da lui suonati, diversi valzer gipsy-musette e diversi brani originali.
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Francesca Trainini (PMI, Impala)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.