Sting: ‘Voglio sentirmi libero di suonare quel che mi va’

Sting: ‘Voglio sentirmi libero di suonare quel che mi va’
Si intitola “Songs from the labyrinth” il disco che la Deutsche Grammophon, storica etichetta di musica classica, pubblicherà il prossimo 7 ottobre. L’album, che raccoglie canzoni del Cinquecento inglese, vede la partecipazione di Sting (vedi News). “Io sono sempre stato contrario a rimanere chiuso nella gabbia delle etichette, e oggi più che mai voglio sentirmi libero di suonare quel che mi va. Per questo, quando la pianista Katia Labèque mi ha suggerito che le ballate di John Downland (1563-1626) sarebbero state perfette per la mia voce tenorile e poco educata, ho preso la palla al balzo”, ha spiegato l’ex voce dei Police, che ha anche parlato dei suoi progetti futuri. “Sto pensando ad un disco con la mia band, poi non so. Libertà artistica vuol dire migliorare ogni giorno, per realizzare queste cose devi affrontare dei rischi, concederti delle opportunità”. (Fonte: La Repubblica)
Dall'archivio di Rockol - con Shaggy a Sanremo
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
20 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.