Comunicato Stampa: Napoli Jazz Festival

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Da lunedì 25 a mercoledì 27 settembre nel Parco dei Quartieri Spagnoli di Napoli
MUSICA E LETTERATURA SI INCONTRANO AL NAPOLI JAZZ FESTIVAL
Tra i protagonisti Cristina Donadio, Francesco Nastro e Marco Zurzolo, Petra Magoni, Ferruccio Spinetti e Marco Francini

Al via da lunedì 25 a mercoledì 27 settembre nel Parco dei Quartieri Spagnoli di Napoli, la sesta edizione del Napoli Jazz Festival, diretto da Chicco Marin ed organizzato dalla Factory. Appuntamento atteso dal pubblico, la ‘tre giorni’ napoletana si caratterizza quest’anno per una particolare ed originale programmazione ‘contaminata’ che privilegia l’incontro in scena di musica e letteratura. Protagonisti della rassegna saranno Cristina Donadio con Francesco Nastro e Marco Zurzolo, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, Marco Francini e gli ensemble Vivaro Progetti Sonori, Portrait En Jazz Mediterraneen ed Orchestra Napoletana di Jazz.
Il programma delle tre serate, dalle ore 21 ad ingresso gratuito, inizia lunedì 25 con l'esibizione dell'Orchestra Napoletana di Jazz e con ‘Frammenti di donna’, recital di e con Cristina Donadio tratto dal romanzo ‘L’amante’ di Marguerite Duras e dedicato a Stefano Tosi ed Annibale Ruccello nel ventennale della loro tragica scomparsa. Le musiche sono eseguite dall’ensemble di Marco Zurzolo con Francesco Nastro al piano. Martedì 26 in scena ci sarà la 'Musica Nuda' di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, rispettivamente voce e contrabbasso del ‘live’ che presenta l’originale e raffinato lavoro raccolto nell’omonimo album pubblicato dai due musicisti a marzo di quest’anno. Una straordinaria sequenza di brani che spazia da Monteverdi, ai Beatles, ai Police, a Gigliola Cinquetti, con adeguati insert in cui presentano le loro composizioni originali: le giocose 'Il cacio con le pere' e 'Le due corde vocali', l'ipnotica 'Sirene' e la popolaresca 'Anninnia'.
La fusione tra letteratura, musica e teatro caratterizza ‘La ballata del lavoro che non c'è’, il concerto – spettacolo ideato ed interpretato da Marco Francini, di scena mercoledì 27.
Un viaggio a tema che Francini realizza arrangiando in ‘blue note’ ed adattando per la scena diversi frammenti poetici e musicali tratti da autori come Bertolt Brecht, Gesualdo Da Venosa, Ettore Petrolini e Raffaele Viviani. Il suo intervento anticipa le atmosfere etno jazz di Vivaro Progetti Sonori e Portrait en Jazz Méditerranéen, due gruppi in cui le antiche sonorità della tradizione musicale campana si sposano a cadenze jazz ed echi mediterranei. Con il Napoli Jazz, si conclude il primo anno di attività di ‘Una Provincia in jazz’, il circuito dei festival ideato e promosso dall’assessora al Turismo della Provincia di Napoli, Giovanna Martano, nell’ambito dei ‘Grandi Eventi’ della Regione Campania, ed affidato alla direzione artistica di Onofrio Piccolo. Un esperimento, unico in Campania e con pochi omologhi in tutta Italia, che ha realizzato l’inedita unione, attraverso un unico coordinamento, di ben otto jazz festival di Napoli e della sua cinta metropolitana. Un’attività iniziata nello scorso giugno, a Napoli, con il ‘Marechiaro Jazz Festival’, e proseguita fino ad oggi con il Pomigliano Jazz di Pomigliano D’Arco, il Vico Jazz di Vico Equense, Sorrento jazz e dintorni, l’Ischia Jazz, il Nick la Rocca European Jazz di San Giorgio a Cremano, il DiVino Jazz di Torre del Greco. Info: www.napolijazzfestival.it o www.circuitojazz.it

NAPOLI JAZZ FESTIVAL
VI edizione

QUANDO: da lunedì 25 settembre a mercoledì 27 settembre.
DOVE: Napoli, Parco dei Quartieri Spagnoli, ex Ospedale Militare, via F. Girardi (Corso Vittorio Emanuele).
QUANTO: ingresso gratuito.
ORARI: inizio concerti ore 21
WEBSITE: www.napolijazzfestival.it
INFOLINE: 334.1020004

PROGRAMMA
Martedì 25 settembre
I set: ONJ Orchestra Napoletana di Jazz
II set: Cristina Donadio, Francesco Nastro e Marco Zurzolo ensemble in ‘Frammenti di donna’.

Martedì 26 settembre
Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in ‘Musica nuda’

Mercoledì 27 settembre
I set: Marco Francini in ‘La ballata del lavoro che non c’è’
II set: Vivaro Progetti Sonori e Portrait En Jazz Mediterraneen

Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Roberto Razzini (Warner Chappell Music Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.