Parsons (Time Warner): 'YouTube non vale tutti quei soldi'

Parsons (Time Warner): 'YouTube non vale tutti quei soldi'
L'amministratore delegato della media company americana, un tempo (e oggi non più) proprietaria della casa discografica Warner Music, ritiene che il prezzo corrente di mercato del sito di video-sharing (e di altre realtà emergenti di Internet come Facebook) sia esagerato: 1 miliardo di dollari (quasi il doppio della cifra pagata da Rupert Murdoch per MySpace), dice Dick Parsons, sono una cifra ingiustificata anche se si desidera competere con i colossi del Web.
"Sono valutazioni astronomiche, considerando che queste aziende per ora non producono profitto. Per pagare una somma del genere bisogna compiere un vero atto di fede": che Time Warner, evidentemente, non sembra disposta a fare, anche se impegnata in una lotta senza quartiere con Yahoo!, Google e MSN di Microsoft per incrementare il traffico Internet.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.