Web radio, in un anno l'audience americana è cresciuta del 38 %

Web radio, in un anno l'audience americana è cresciuta del 38 %
Continua a crescere, negli Stati Uniti, l’audience delle emittenti on-line: i sondaggi Arbitron/Media Metrix più recenti indicano in oltre sei milioni di persone, dai 12 anni in su, gli utenti Internet collegati a una Web radio durante una settimana media del giugno 2006, il 38 % in più dell’anno precedente. A guidare la graduatoria delle stazioni digitali più ascoltate è LAUNCHCast di Yahoo!, 2.329.300 ascoltatori tra le 6 del mattino e la mezzanotte di un giorno medio, seguita da AOL Radio Network (1.648.200), Clear Channel Online Music and Radio (906.600), MSN Radio/WindowsMedia.com di Microsoft (825.900), Live365 (717.200) e ESPN Radio (186.400; la somma degli ascolti dei sei network supera quella degli ascolti globali perché conteggia anche coloro che nel periodo di tempo considerato si sintonizzano su più stazioni).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.