Napster di nuovo in vendita? 'E' un'ipotesi'

Napster di nuovo in vendita? 'E' un'ipotesi'
La fortezza di iTunes sembra inespugnabile, Microsoft si prepara a lanciare la piattaforma Zune, eMusic ha appena aperto in Europa: quanto basta a spingere i proprietari di Napster a valutare se non sia il caso di cercare un nuovo partner “strategico” o addirittura di vendere tout court. Per ora è solo un’ipotesi, ha spiegato il presidente Chris Gorog attraverso un comunicato ufficiale pubblicato sul sito, ma intanto la società ha affidato alla banca d’affari UBS il compito di studiare un piano di riorganizzazione industriale, indicando tutte le opzioni strategiche disponibili. A un eventuale nuovo proprietario (sarebbe il quarto, dopo il fondatore Shawn Fanning, la tedesca Bertelsmann e la statunitenese Roxio) la Web company porterebbe in dote circa mezzo milione di abbonati ai suoi servizi musicali, ma anche bilanci in perdita (9,6 milioni di dollari di deficit nel primo trimestre 2006). I programmi di sviluppo dell’azienda, indipendentemente da una vendita o meno, restano comunque ambiziosi: in autunno Napster aprirà in Giappone, il secondo mercato musicale al mondo, mentre sono in cantiere nuove iniziative nel campo della mobile music, in collaborazione con un nuovo partner il cui nome non è ancora stato svelato.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.