Glastonbury: un morto, parecchi feriti, centinaia di arresti

Bilancio finale del Glastonbury Festival: tre giorni di ottima musica, a detta di molti dei presenti, compreso qualche severo critico musicale britannico. Tuttavia, non può essere taciuto che il più celebrato dei festival musicali ha fatto registrare momenti poco edificanti. 758 persone sono state ospiti dell'ospedale da campo allestito per l'occasione; per una donna, coinvolta in un incidente stradale mentre giungeva nell'area del festival, non c'è stato niente da fare. Altre dieci persone sono state ferite nel ribaltamento di un pullman, e due giovani sono rimasti gravemente ustionati dall'esplosione di un fornello da campeggio. Sono stati denunciati più di 400 furti, e oltre cento persone sono state arrestate per tale reato - e Rockol ha già riferito degli ancor più numerosi arresti per possesso di sostanze stupefacenti.
Music Biz Cafe, parla Andrea Micciché (NUOVOIMAIE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.