Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 18/09/2006

George Harrison in digitale: ma non su iTunes

George Harrison in digitale: ma non su iTunes
La Apple dei Beatles e quella di Steve Jobs, come si sa, non hanno ancora smesso di litigare (la vertenza riguarda gli ambiti di utilizzo del marchio, vedi News). E così la ristampa di “Living in the material world” di George Harrison, il primo album dello scomparso chitarrista a essere pubblicato anche in formato digitale, sarà scaricabile a pagamento a fine mese da tutti i maggiori negozi on-line del mondo ma non da iTunes. La stessa identica cosa, del resto, era successa quando Yoko Ono, a fine 2005, decise di autorizzare per la prima volta la vendita in rete del catalogo di John Lennon (vedi News).
L’intero repertorio dei Beatles, così come quello di Led Zeppelin, AC/DC e pochi altri, è tuttora introvabile sulle piattaforme di distribuzione digitale (anche se l'etichetta dei Fab Four sta lavorando alla sua riconversione in digitale, vedi News). Diverse canzoni di Harrison, al contrario, saranno ora disponibili anche come suonerie originali per i telefoni cellulari: tra queste figurano “My sweet lord”, “What is life”, “All those years ago”, “This is love” e “Give me love (Give me peace on earth)”, il brano più noto dell'LP “Living in the material world” che la Apple pubblicò originariamente nel 1973.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi
BOB DYLAN
Scopri qui tutti i vinili!