Comunicato Stampa: Vinicio Capossela chiude il Leuciana Festival

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Vinicio Capossela chiude l’VIII edizione del Leuciana Festival Con il concerto di Vinicio Capossela si chiude, lunedì 4 settembre ore 21, l’ VIII edizione del Leuciana Festival per la direzione artistica del Maestro Nunzio Areni. Sulla scia del grande consenso ricevuto dall’album “Ovunque proteggi” (arrivato ormai a oltre 70mila copie vendute), il tour estivo del cantautore di origine irpina sta attraversando l’Italia facendo spesso tappa in luoghi di preminente interesse artistico e storico. Eccolo così approdare nella suggestiva cornice del Real Belvedere di San Leucio (Caserta) col suo bizzarro caleidoscopio sonoro. Il GRAND TOUR 2006 prevede un nuovo spettacolo, con una nuova struttura e una scaletta che potrà cambiare a seconda del luogo e della serata. A differenza di quanto avvenuto durante il tour invernale, lo spettacolo non sarà più suddiviso rigorosamente in due parti, una dedicata alle canzoni di “Ovunque proteggi” e l'altra al repertorio passato di Vinicio, ma proporrà una scaletta capace di mescolare insieme presente e passato, e al tempo stesso di offrire anche qualche suggestivo “fuori programma”. Sarà un concerto che trarrà ispirazione proprio dai luoghi in cui si svolgerà, luoghi all'aperto in cui anche il cielo stellato esigerà il suo tributo: ci saranno prediche, salmi e invettive, ma anche serenate e ballate, pezzi rancheri, rebetici e bisbetici. Sarà una tragedia dai toni western. E così se l’inizio del concerto è affidato alla potenza primitiva di brani come “Brucia Troia” e “Non trattare”, seguiti da altri numeri tratti da “Ovunque proteggi”, è verso la metà del concerto che quella dimensione lascia il passo a una serie di brani di ambientazione western: “Pena de l’alma” offre il pretesto per il primo deragliamento oltre la Frontiera, seguita da altri brani d’atmosfera come “Cancion Mixteca”, “Signora luna”, “Nordest Cowboy”, per citare soltanto alcune delle canzoni che Capossela propone in quel momento dello spettacolo senza seguire però una regola fissa. Il Gran Tour 2006 presenta aggiunte importanti anche sul fronte della formazione, che si arricchisce dell’apporto di una vera e propria sezione fiati composta da tre elementi: a Michele Vignali si affiancano infatti Gavino Murgia ed Eusebio Martinelli, dando vita a una sezione che potrà passare con disinvoltura attraverso sonorità soul, cajun, mariachi, oltre a fungere da coro in diversi momenti dello spettacolo. L’apporto dei fiati sarà importante anche nei nuovi arrangiamenti di brani come “Solo mia”, “Corvo torvo”, “Tanco del murazzo”, “Ultimo amore”, che andranno ad affiancare, nella scaletta del concerto, i pezzi di maggior impatto tratti dal più recente “Ovunque proteggi”. Completano la formazione Glauco Zuppiroli al contrabbasso, Alessandro “Asso” Stefana alle chitarre, Vincenzo Vasi al theremin & programmazioni e Zeno De Rossi alla batteria. Ancora una volta, come già era stato per il tour invernale, sul palco sarà presente il Teatro d’Ombre Controluce di Torino, che proietterà sul fondale il proprio spettacolo d’ombre in un viaggio senza tempo tra parole, echi e visioni.
Dall'archivio di Rockol - I talk show di Rockol per la Milano Music Week: “Il ticketing”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.