Il dopo-Arctic Monkeys. I Fratellis faranno il botto? Primo CD l'11 settembre

Il dopo-Arctic Monkeys. I Fratellis faranno il botto? Primo CD l'11 settembre
La stampa (non solo musicale) britannica è alla caccia di un gruppo che sia in grado di muovere le masse. Gli ultimi sono stati gli Arctic Monkeys, poi, per delle band nuove, simili dati di vendita non si sono ripetuti. In attesa del primo album degli Horrors, sui quali si punta parecchio, anche perché il (poco) materiale finora circolato sembra effettivamente promettente, su chi puntare? Due testate stanno scommettendo sui Fratellis, gruppo scozzese del quale Rockol ha già fornito alcune informazioni. Il trio, à la Ramones, è composto dal cantante Jon Fratelli, dal bassista Barry Fratelli e dal batterista Mince Fratelli. Uno solo di loro però si chiama effettivamente Fratelli: è Barry, di lontane origini italiane. "Essere paragonati ai Libertines è una cosa che mi fa incazzare di brutto", ha affermato Jon. "Ma la gente dove ha le orecchie? Non vedo l'ora che esca l'album. Ci fa irritare anche essere chiamati 'i nuovi Supergrass'. Meglio che i Libertines, comunque ancora non ci siamo. Appena sarà fuori il nostro primo CD, sarà ancora più difficile etichettarci; la nostra musica non segue un solo sentiero". I Fratellis hanno da poco pubblicato il nuovo singolo "Chelsea dagger" e l'11 settembre spediranno nelle rivendite l'album d'esordio "Costello music". Il Costello al quale i tre di Glasgow si riferiscono non è però Elvis. Spiega Jon: "L'album si chiama come il nostro eroe. Quando ci siamo conosciuti, ci siamo resi conto che a tutti noi piaceva molto il film 'Still crazy'; dentro c'erano gli Strange Fruit, un gruppo inventato degli anni Settanta. Il tastierista si chiamava Tony Costello, interpretato da Stephen Rea. Ancor prima d'avere un contratto ci dicevamo sempre: se riusciamo a fare un album, lo dobbiamo intitolare 'Costello music'".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.