Nuovo album di Trey Anastasio (Phish): su un'etichetta autogestita

Si è estinto dopo un solo album il contratto discografico tra Trey Anastasio e la Columbia, etichetta del gruppo multinazionale Sony BMG: il prossimo cd dell’ex leader dei Phish, “Bar 17”, uscirà infatti il 3 ottobre per la neonata etichetta dell’artista, Rubber Jungle, distribuita negli Stati Uniti dalla RED. Al progetto Anastasio aveva cominciato a lavorare prima della pubblicazione di “Shine”, il suo disco di due anni fa per la Columbia (appena 62 mila copie vendute negli Stati Uniti, secondo Nielsen SoundScan), ma era poi stato accantonato per sopraggiunti impegni familiari del produttore Bryce Goggin. Alle session di registrazione hanno partecipato gli ex Phish Mike Gordon e Fishman, John Medeski, Joan Wasser (Joan As Policewoman), Cyro Baptista e il Benevento/Russo Duo, ma nei crediti spicca anche il nome della figlia del musicista, Eliza di 10 anni, che ha contribuito al testo del brano “Goodbye head”.
“Quasi tutti quelli con cui avevo lavorato, come Will Botwin e Donnie Ienner, sono stati licenziati” ha spiegato Anastasio a Billboard, a proposito del suo repentino divorzio dalla Columbia. “Ero felice di essere lì, finché ci sono stato, ma ora sono molto eccitato dalla prospettiva di lanciare una mia etichetta. Un sacco di gruppi mi dicono che stanno facendo altrettanto, sta semplicemente diventando la scelta più ovvia ed è il sogno di una vita, anche perché c’è la possibilità che metta sotto contratto altri artisti”.
Il tour promozionale di “Bar 17” prenderà il via l’8 e il 9 ottobre con due show speciali in un club di New York, la Webster Hall, dove Anastasio e la sua band, rinforzata da una sezione d’archi, eseguiranno l’intero nuovo album nella stessa identica sequenza pubblicata sul disco.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.