Prime indicazioni sul nuovo album degli Editors

Prime indicazioni sul nuovo album degli Editors
Gli Editors, uno dei gruppi che concorreranno al premio Mercury che sarà assegnato a Londra il prossimo 5 settembre, stanno mettendo assieme delle idee per il loro secondo album. La band britannica non ha voluto entrare in troppi particolari, ma ha riferito che il successore dell'acclamato "The back room", appunto tra le nomination del Mercury, dovrebbe arrivare nelle rivendite nel corso della prossima primavera. E c'è un punto fermo: "Sicuramente non ci saranno canzoni sulla vita on the road", ha riferito il frontman Tom Smith. "Non siamo degli esauriti. Nessuno di noi è un cocainomane". Spunta inoltre qualche altra, seppur vaga, indicazione. Forse per prendere le distanze dai continui parallelismi tra il loro sound e quello dei Joy Division, si profila un secondo album meno oscuro. "Ultimamente mi sento più a mio agio", ha affermato Smith, il quale lo scorso anno durante un concerto a Cardiff si era scagliato contro un muro, "le cose vanno meglio nella mia vita. Ho sicuramente avuto dei periodi difficili, in passato". Il cantante è fidanzato con Edith Bowman, presentatrice di Radio1 della BBC. E il premio Mercury? "Sinceramente preferiremmo non vincerlo", ha detto il cantante. Tra le altre nomination: "The eraser" di Thom Yorke, "Whatever people say I am, that's what I'm not" degli Arctic Monkeys e "Black holes & revelations" dei Muse.
Dall'archivio di Rockol - Gli Editoris nel cast del Concerto del Primo Maggio 2017 a Roma
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.