Death In Vegas, quasi morti a Belfast

Death In Vegas, quasi morti a Belfast
I Death In Vegas hanno rischiato di finire i propri giorni contro il muro di una casa di Belfast. Il gruppo, prima di un concerto all’Empire della città nordirlandese, si stava rilassando a bordo del proprio bus a due piani; dormivano tutti, tranne un paio di ladruncoli i quali, introdottisi furtivamente al posto di guida, hanno cercato di portarsi via il mezzo senza neppure controllare se vi fosse qualcuno a bordo. Ma l’autista della band, particolarmente premuroso, prima d’andare al pub aveva rimosso un elemento dell’impianto elettrico. Così, quando i due sono riusciti ad avviare il motore, il bus ha percorso solo alcuni metri in direzione d’una casa - prima di spegnersi. La band, svegliatasi di soprassalto, non è però riuscita a mettere le mani sui ladruncoli, i quali si sono eclissati senza problemi nonostante le ricerche della polizia locale. I Death In Vegas, nel frattempo, hanno comunicato che il loro nuovo singolo, “Dirge”, sarà pubblicato il prossimo 12 luglio; l’album, intitolato “The Contino sessions”, e che vede l’apporto di Iggy Pop, Bobby Gillespie dei Primal Scream e Jim Reid dei Jesus & The Mary Chain, arriverà invece il 13 settembre.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.