A rischio di chiusura definitiva lo 'storico' Astoria di Londra

A rischio di chiusura definitiva lo 'storico' Astoria di Londra
Nubi fosche si addensano sull'Astoria, centralissima sala da concerti di Londra. Il locale, che nel corso della sua lunga esistenza ha ospitato -tra gli altri- show dei Nirvana, U2, Prince, David Bowie e White Stripes, è stato venduto per l'equivalente di 35.300.000 euro e la nuova proprietà avrebbe intenzione di far cessare la programmazione live. L'organizzazione Mean Fiddler continuerà a gestirlo sino al dicembre 2008, ma dopo tale data Londra potrebbe perdere la semileggendaria sala che ospita l'influente one-night "G.A.Y." e che nei prossimi giorni accoglierà W.A.S.P., Porcupine Tree e Disturbed.
Il Mean Fiddler prende nome dal locale omonimo della zona londinese di Harlesden e che iniziò ad operare nel dicembre 1982 grazie all'irlandese Vince Power. Sul palco della piccola sala si avvicendarono, tra gli altri, i Pogues, Nick Cave, Eric Clapton, Roy Orbison e Johnny Cash. Dopo l'acquisizione, 18 anni fa, del Powerhaus nella zona di Islington e del Subterania in Ladbroke Grove, il Mean Fiddler è diventato tra le maggiori organizzazioni musicali britanniche.
Dall'archivio di Rockol - La pietra angolare del grunge: "Nevermind" dei Nirvana
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.