Comuncato Stampa: 'Premio Toast per il MEI'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Sesto "PREMIO TOAST PER IL MEI": alla migliore proposta strumentale prodotta o autoprodotta nel 2006. "L'unico che si occupa intelligentemente di musica strumentale" (Giordano Sangiorgi, MEI).

Regolamento:
ART.1 La Toast sas organizza la 6° edizione del Concorso Nazionale "TOAST per il MEI" ART.2 Il concorso è rivolto a tutti i musicisti, gruppi e progetti che esprimono la loro creatività attraverso l'espressione puramente strumentale (verranno accettate solo eventuali presenze di vocalizzi e cut-up rumoristi). Non ci sono limiti di genere (pop, rock, ambient, jazz, classica, sperimentale, industriale, etnica, wave, louge, colonne sonore, musica sacra, folk, etc...).
ART.3 Per partecipare al concorso è necessario inviare, entro e non oltre il 30 settembre 2006 (varrà la data del timbro postale), la seguente documentazione: breve curriculum vitae + supporti sonori richiesti al seguente indirizzo: Toast sas, Casella Postale 64, 10100 Torino (no pacchi celeri). Segnalare sulla busta:
PREMIO TOAST 2006. Per eventuali minorenni è tassativa, al momento dell'iscrizione, la firma dell'esercente la Patria potestà. Proposte inedite: inviare un cd/r (o musicassetta) in 3 copie, contenente almeno 3 brani.
Proposte edite: far pervenire tre copie del cd attualmente in commercio (single, maxisingle o cd/album). Attenzione: in questo caso, il supporto fonografico ufficiale (prodotto o autoprodotto) deve essere regolarmente vidimato SIAE e pubblicato non prima del gennaio 2006.
ART.4 I brani presentati, pena l'inammissibilità o l'esclusione, dovranno essere propri, editi o inediti Il materiale inviato non verrà restituito. Partecipazione gratuita.
ART.5 Un gruppo di ascolto nominato d Toast Records selezionerà, tramite l'ascolto del materiale audio pervenuto, 5 progetti finalisti, da cui verrà individuato il vincitore.
ART.6 Il primo classificato avrà diritto a partecipare dal vivo a Faenza al MEI 2006 dove sarà premiato pubblicamente. ART.7 Nessun compenso o rimborso verrà corrisposto al progetto vincitore per la trasferta al MEI 2006 (vedi Punto 6). ART.8 È facoltà dell'organizzazione diffondere ogni fase del concorso attraverso mass-media.
ART.9 Il gruppo vincitore, nella fase di iscrizione solleva l'organizzazione da ogni responsabilità, garantendo di non violare con la sua esibizione i diritti di terzi. ART.10 L'adesione al concorso implica la totale accettazione del presente regolamento.

PER INFORMAZIONI e-mail: premiotoast@toastit.com
Segreteria Premio: 011.4342588
www.audiocoop.it - info@audiocoop.it - audiocoop.piemonte@toastit.com

Dall'archivio di Rockol - Album italiani: le copertine più belle di sempre
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.