Microsoft, per Zune Bill Gates vuole i Beatles

Bill Gates corteggia la Apple: non l'azienda californiana capeggiata dal rivale Steve Jobs, naturalmente, ma la casa discografica inglese dei Beatles. La sua idea sarebbe di procurarsi in esclusiva il catalogo più richiesto al mondo e finora indisponibile on-line per il lancio mondiale di Zune, il pacchetto digitale composto da lettore portatile+software+piattaforma di download che Microsoft metterà a disposizione a partire dagli ultimi mesi del 2006 (vedi News).
A fornire l'anticipazione è ancora una volta Tim Arango del New York Post, fonte di molti dei gossip più succosi nel campo dell'industria musicale, che nell'occasione cita un'indiscrezione suggerita da Michael Patcher, analista presso la Wedbush Morgan: il giornalista americano, riprendendo voci già riportate da Rockol (vedi News), scrive anche che, nel caso l'operazione Beatles non dovesse andare in porto, la Microsoft sarebbe disposta a pagare di tasca propria agli utenti Zune il rimpiazzo totale della collezione di file musicali acquistati su iTunes. Entrambe le ipotesi, per quanto suggestive, restano per il momento al livello di pure e semplici voci di corridoio.
Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.