Comunicato Stampa: Andrea Bocelli al Teatro del Silenzio

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

TEATRO DEL SILENZIO

Arte, emozioni e musica
CON ANDREA BOCELLI IN CONCERTO

nella sua Lajatico (PI)
27 LUGLIO 2006

Il 27 luglio alle ore 21.00 a Lajatico in provincia di Pisa, si alza il sipario sulla prima edizione del Teatro del Silenzio. Un Teatro immerso appunto nel Silenzio, quello di una incantevole natura propria di uno del luoghi più amati e ammirati nel mondo intero: le vallate delle colline toscane, le stesse che hanno dato i natali ad Andrea Bocelli.

“Un teatro particolarissimo – racconta lo stesso Bocelli - in cui sono protagoniste la pace e la natura. É un periodo di crisi del teatro, ed è difficile pensare di costruirne uno, ma eventi come questo servono proprio ad avvicinare la gente al teatro e alla musica. In questi giorni c’è già grande curiosità, file e cortei di gente che vanno a vedere questo luogo. Si tratta di un progetto nato già da un anno: un teatro che può ospitare 7000 posti senza utilizzare una goccia di cemento, ma solo sfruttando la morfologia del territorio.

Nella serata proporrò un’antologia delle opere più belle tratte dal melodramma. La musica cercherà di intonarsi e armonizzarsi con la natura di questo ambiente così singolare, perchè la musica è soprattutto un momento aggregante con cui superare distanze e differenze. Ci auguriamo che l’ iniziativa abbia successo, anche perché spero di portare attenzione attraverso la manifestazione alla fondazione Arpa, fondazione dell’ospedale di Pisa, di cui sono presidente onorario”.

Un concerto unico quello del 27 luglio per Bocelli, con spazio alla buona musica soprattutto italiana, per dare vita in un giorno all’anno, al “Teatro Del Silenzio” che nel tempo si propone di diventare una sorta di “Woodstock del bel canto”.

Un concerto nel luogo dove il tenore è nato e vissuto, e dove poter condividere in pieno con tutti i suoi fans, il suo mondo fatto di musica, di emozioni dense di sensibilità intense e particolari, in uno spazio irripetibile.

Un luogo che per 364 giorni all’anno vive e si nutre solamente dell’ armonioso suono del silenzio della natura, al confine tra la Caldera e la Valdicecina, un giorno all’anno ospita una delle voci più amate nel mondo intero. Un anfiteatro naturale diventa così luogo dove convogliano idee, emozioni, arte, musica e danza, immerse nell’atmosfera della Toscana, così cara ad Andrea e celebrata in uno dei suoi album più famosi al mondo come “Cieli di Toscana”. Il progetto, prodotto dalla società PK Forum e Starway, nelle prossime edizioni vedrà sempre Bocelli protagonista e padrone di casa, ma a lui si uniranno amici e colleghi da tutto il mondo.

Nella prima edizione del prossimo 27 luglio ad accompagnare Bocelli saranno il soprano Paola Sanguinetti e il baritono Gianfranco Montresor, insieme all’orchestra Filarmonica Italiana di Piacenza e la Società Corale Pisana. Direttore d’orchestra il Maestro Marcello Rota. Bocelli proporrà un repertorio ad hoc tra romanze e duetti d’opera lirica, a cui si aggiungeranno classici della canzone napoletana, oltre a quelli del suo repertorio.

L’Associazione “Teatro del Silenzio” vede lo stesso Bocelli come Presidente Onorario, il Sindaco di Lajatico Fabio Tedeschi come Presidente, Vice-Presidente il presidente della Banca Popolare di Lajatico Enrico Fabbri, membri del Comitato Esecutivo gli Architetti Alberto Bocelli e Alberto Bartalini, e rappresentante dell’Azienda Ripanucci il Sig. Massimo Ripanucci.

Il Comitato scientifico è composto da: Alberto Veronesi Direttore Artistico Festival Pucciniano, Arnaldo Pomodoro Artista, Claudio Zoccola Artista, Enzo Giganti Presidente del consorzio del travertino, Fabrizio Diolaiuti Giornalista, Filippo Maria Bartalini Sociologo/Pubblicitario, Folorida Banedettini Sartoria teatrale Carnet di Pisa, Franco Lippi autore televisivo, Franco Moretti Direttore Festival Pucciniano, Franco Mosca Presidente Fondazione Arpa, Gillo Dores Critico d’arte, Giorgio Angeli Artigiano, Giuseppe Barsotti Presidente Unione Industriali, Guillermo Mariotto Stilista Maison Gattinoni, Hans Peter Ditzler Artista, Igor Mitoraj Artista, Kan Yasuda Artista, Laura Fatticcioni Filippi Interprete, Letizia Filippi Ghelarducci Imprenditrice, Manrico Nicolai Presidente Festival Pucciniano, Mauro Berrettini Artista, Mino Trafeli Artista, Mirko Rispoli Artista, Nado Canuti Artista, Padre Vincenzo Coli Custode del Sacro Convento – Assisi, Paolo Cresti e Graziana Forzoni Artisti, Paolo Paterni Ufficio del Turismo Volterra, Pier Giorgi Ballini Amm. Del. Aeroporto di Pisa, Piero Dores Critico Letterario, Pietro Cascella e Cordelia Von Den Steinen Artisti, Tommaso Fanfani Presidente Fondazione Piaggio, Riccardo Varaldo Direttore Scuola S. Anna-Pisa, Sandro Chia Artista, Stefano Dominella Presidente Alta Roma, Stefano Paolo Griselli Arca di Noè, Stefano Stefanini Arca di Noè, Teddy Bear Company Artisti, Ugo Nespolo Artista, Vittorio Sgarbi Critico d’arte.

Il costo dei biglietti è: € 30 per il prato, € 80 per le poltrone, € 150 per le poltronissime; ad ogni importo vanno aggiunti i diritti di prevendita.

L’acquisto dei biglietti può essere acquistato tramite Box Office tel. 055/ 210804 ( www.boxol.it), o direttamente a Lajatico (info su www.teatrodelsilenzio.com); infoline 334/7957670 – 334/7980410.
Dall'archivio di Rockol - Artisti che odiano i loro successi: 11 casi da manuale
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.