Dick Rude racconta l’ultimo tour di Joe Strummer

Dick Rude racconta l’ultimo tour di Joe Strummer
Le coincidenze: nel momento in cui Julian Temple - storico regista di “Absolute beginners” – annuncia l’intenzione di girare un documentario su Joe Strummer (vedi News), arriva sul mercato italiano il DVD di “Let’s rock again”, film girato da Dick Rude durante l’ultima tournée dell’ex leader dei Clash.
Sono passati più di tre anni dall’improvvisa scomparsa di Strummer, avvenuta nel dicembre 2002. Sono seguiti un disco postumo (“Streetcore”, in parte registrato durante quel tour), e varie iniziative per ricordarlo. Questo film è, per il momento, quella più significativa. La sua produzione è iniziata ovviamente quando Joe era ancora in vita. “Il mio unico intento”, racconta a Rockol il regista Dick Rude, "era di raccontare la nuova musica di Joe con i Mescaleros in quel periodo, e di raccontare il lato umano di una persona che con le sue canzoni ha cambiato la vita di molti. Per questo il mio lavoro è stato molto diverso da quello che ho fatto con i Blonde Redhead o con i Red Hot Chili Peppers”.
“Let’s rock again” è qualcosa di diverso dal semplice “rockumentary”: si alternano brani dal vivo e “backstage” del tour, ma si vede che la più che decennale amicizia di Rude con Strummer ha portato quest’ultimo ad essere tranquillo di fronte alle telecamere, ad essere molto naturale come spesso non lo si è in queste situazioni. “Per buona parte del tempo delle riprese”, spiega Rude, “era come se io e lui stessimo semplicemente divertendoci assieme. Questa situazione mi ha permesso di mostrare non tanto l’eroe del punk che tutti conoscono, quanto l’eroe che Joe era umanamente, pieno di amore, compassione, generosità e rispetto.” Il film è stato presentato ai festival di cinema indipendente nel 2004. Facendo un rapido calcolo, è evidente che Rude era nel bel mezzo della lavorazione del film quando ha saputo della morte improvvisa di Joe. “A quel punto è diventato difficile rivedere tutto quel girato, mi faceva a volte ridere, a volte piangere, e non c’è stato un giorno di lavorazione in cui non sia successo. Ma vista la commozione generale per la scomparsa di Joe, non ho avuto altra scelta che finire il film. Spero di avergli reso giustizia”.
Rispetto al film uscito nelle sale, il DVD include - come extra - 5 brani live e un’intervista a Strummer. “La musica è stata scelta prima del montaggio finale, e l’ho scelta cercando di rappresentare ogni aspetto della carriera di Joe, dai Clash in poi. Non è stato facile ottenere le licenze per i brani live, e sono contento di aver avuto la possibilità di inserirli per intero come extra”.
“E’ strano”, conclude Rude. “Di solito mi annoia rivedere un mio lavoro dopo che l’ho finito. Invece ‘Let’s rock again’, mi diverte e mi commuove ancora, e non tanto perchè è mio, ma per le emozioni su Joe che mi evoca e che spero di evocare. Mi piacerebbe venisse considerato una sorta di testamento di quanto grande fosse la sua musica, e di che persona adorabile lui fosse”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.