Paul McCartney assume l'avvocato del principe Carlo

Paul McCartney assume l'avvocato del principe Carlo
Paul McCartney, secondo quanto riporta un quotidiano britannico, ha assunto l'avvocato che nel 1996 rappresentò il principe Carlo per il suo divorzio da Diana. Si tratta di Fiona Shackleton, nota per il suo carattere duro ed intransigente, il cui soprannome -non a caso- è Steel Magnolia. L'avvocatessa Fiona, tra le più rispettate del Regno Unito, starebbe già studiando il divorzio di Sir Paul ed Heather Mills.
Frattanto un altro quotidiano riferisce che la Mills si sentirebbe umiliata per le ultime vicende; l'ex Beatle le avrebbe concesso di risiedere in una delle abitazioni che sorgono all'interno della sua vasta tenuta nell'East Sussex, ma le avrebbe anche imposto di non mettere piede fuori di casa quando lui si trova nella villa principale.
Dall'archivio di Rockol - La storia di “RAM” di Paul McCartney
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.