Musica digitale, lettori portatili 'wi-fi' da Apple e Microsoft?

E’ il Wi-Fi la prossima frontiera dei lettori portatili di musica digitale? Stando alle indiscrezioni che circolano su Internet e tra gli esperti del settore, la tecnologia che consente di navigare su Internet e di scaricare file senza la necessità di collegarsi a un computer (e quindi anche quando si è in movimento) è alla base dei nuovi modelli di player digitali con cui tanto Apple (leggi iPod) che Microsoft (vedi News) si apprestano ad aggredire il mercato per la stagione natalizia 2006.
Sul Web circolano già diverse immagini, non si sa quanto corrispondenti al vero, del primo lettore dedicato fabbricato dall’azienda di Bill Gates: il quale, pur di soffiare quote di mercato all’arcirivale Steve Jobs, starebbe pensando anche di consentire a chi comprerà dalla nuova piattaforma Microsoft il download gratuito dei brani già acquistati nel formato (incompatibile) adottato dal negozio iTunes. Apple, intanto, in ritardo sui normali tempi di aggiornamento periodico della gamma iPod, starebbe lavorando anche sul potenziamento di altre funzioni, come lo schermo touch screen per la versione video e la possibilità di impartire comandi vocali da parte dell’utente (lo stesso lettore potrebbe incorporare una guida vocale che informa sui brani in ascolto).
Gli analisti ritengono che un eventuale testa a testa Apple-Microsoft farà bene a un mercato finora dominato dalla casa della Mela, ma c’è chi esprime perplessità sulla bontà delle funzioni wireless: estremamente dispendiose in termini di consumo delle batterie, si fa notare, poco familiari al pubblico di massa e tutt’altro che facili da implementare in modo pratico e funzionale in un piccolo dispositivo portatile.
Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.