Edizioni, Bertelsmann 'protegge' l'Archivio Ricordi dalla vendita di BMG

L’archivio storico di Casa Ricordi, che dal 2003 è ospitato presso la Biblioteca Braidense del Palazzo di Brera, non sarà toccato dalla vendita delle edizioni BMG da parte di Bertelsmann, ormai ritenute imminenti (vedi News). La casa tedesca aveva ereditato il preziosissimo catalogo nel 1994, in seguito all’incorporazione della stessa Ricordi. Soggetta ovviamente ai vincoli pubblici che le impediscono di disporre del patrimonio storico nazionale, ha costituito da poco una società apposita a cui è stata demandata la gestione, in collaborazione con la Biblioteca, dell'archivio: quest'ultimo include una collezione di spartiti, manoscritti e partiture (2.246 quelle originali) di inestimabile valore, che coprono l'intera storia della musica dal Settecento al primo Novecento, da Verdi, Puccini e Bellini a Malipiero, Nono e Maderna.
Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.