Sony BMG, dopo due anni un nuovo verdetto sulla fusione

Mentre tutte le attenzioni sono rivolte al nuovo “merger” (quello annunciato tra Warner ed EMI, vedi News) non è ancora detta l’ultima parola sulle sorti di Sony BMG, il cui atto di fusione risale giusto a due anni fa (vedi News): i termini e le implicazioni della joint venture, contestati in giudizio dall’associazione internazionale delle etichette indipendenti Impala, sono tuttora oggetto di indagine da parte di una corte di giustizia dell’Unione Europea che giovedì prossimo, 13 luglio, emetterà il suo verdetto a seguito di un’istruttoria di procedura abbreviata. Il tribunale lussemburghese è stato chiamato a verificare se, come sostiene Impala, il nulla osta all’operazione concesso dalla Commissione Europea, l’organo antitrust della UE, abbia sottostimato l’impatto di mercato della fusione per quanto riguarda la limitazione della concorrenza nel settore.
Impala insiste sull’annullamento della decisione della Commissione in base a “manifesti errori di legge, di valutazione e di ragionamento”; secondo l’organismo delle indies il “merger” Sony BMG (così come, in prospettiva, quello tra Warner ed EMI) danneggia la diversità culturale, la libertà di scelta dei consumatori, il mercato discografico tradizionale, quello digitale e il settore delle edizioni musicali.
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Andrea Rosi (Sony Music Italy)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.