Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 05/07/2006

Francia, sì definitivo alla nuova legge sul copyright: Apple indebolita?

Francia, sì definitivo alla nuova legge sul copyright: Apple indebolita?
Ci sono volute 15 ore di dibattito parlamentare ma alla fine, venerdì scorso (30 giugno), la nuova e contrastata legge francese sul copyright ha ottenuto il sì definitivo da parte delle due camere del Parlamento transalpino, Senato e Assemblea Nazionale: con le modifiche che dovrebbero rendere ad Apple Computer e agli altri detentori di sistemi “chiusi” di protezione della musica digitale la vita un po’ più difficile, ma non impossibile.
Come noto (vedi News) la stesura definitiva del testo di legge, annacquato rispetto alle richieste iniziali dei suoi proponenti, stabilisce che siano artisti e case discografiche a decidere i limiti alla diffusione delle loro opere, offrendo a società come Apple una chance di mantenere le cose come stanno (ascolto esclusivo su iPod dei brani acquistati dalla piattaforma iTunes, impossibilità di caricare sullo stesso lettore file audio acquistati da negozi digitali rivali) con un’autorizzazione esplicita dei fornitori di “contenuti” ottenuta attraverso nuovi accordi contrattuali. Cambieranno, almeno Oltralpe, i rapporti di forza tra Steve Jobs e l'industria musicale?