La figlia di Bob Geldof fonda una band

La figlia di Bob Geldof fonda una band
Peaches, diciassette anni, una delle figlie di Bob Geldof, ha fondato un gruppo. La ragazza, che in passato ha criticato il padre per averla battezzata "Pesche" per poi fare marcia indietro dicendo che era stata male interpretata, sta diventando una delle giovani donne più in vista dello showbiz britannico nonostante per ora non abbia fatto praticamente nulla; buona parte dell'attenzione dei media deriva dal fatto che Peaches frequenta assiduamente tutti i party più importanti. E, ora che ha messo assieme una band, l'attenzione non può che aumentare. Del gruppo per ora si sa poco: ha tenuto qualche mini-concerto per amici nella zona londinese di Hoxton, fa un repertorio in stile Babyshambles, ci sarebbero già un paio di etichette che lo sta osservando.
Pare che Peaches non veda l'ora di diventare maggiorenne: Sir Bob, nonostante l'apparenza da genitore permissivo, sarebbe infatti piuttosto conservatore e pretende che la figlia torni a casa entro la mezzanotte.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.