Mobile music, Warner si apre un varco anche in Cina

Dopo aver costituito una società in joint venture con il maggior operatore telefonico sudcoreano (vedi News), Warner si apre un varco anche in Cina: la major discografica americana ha firmato un accordo con la “telecom” locale China Unicom, che gli aprirà l'accesso a un serbatoio potenziale di 130 milioni di possessori di telefoni cellulari. Un punto di svolta, fanno notare gli osservatori, rispetto alle prospettive di un mercato teoricamente molto appetibile per l’industria musicale ma finora bloccato dai limiti imposti all’iniziativa privata e dalla diffusione incontrollata di pirateria digitale.
Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.