Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 21/06/2006

Musica digitale, pronta la risposta di Microsoft a iPod e iTunes?

Musica digitale, pronta la risposta di Microsoft a iPod e iTunes?
Forse ci siamo: Microsoft sarebbe quasi pronta a lanciare sul mercato della musica digitale la sua attesissima risposta al rivale storico Apple Computer, un “pacchetto” composto da un lettore audio/video dedicato e da una piattaforma on-line destinato, nelle intenzioni, a intaccare il predominio assoluto della coppia iPod-iTunes. Lo assicurano, secondo quanto riferisce la Reuters, fonti vicine all’azienda: gli uomini di Bill Gates avrebbero già incontrato le maggiori case discografiche per assicurarsi le licenze d’uso dei loro cataloghi e agli stessi funzionari delle major avrebbero già dato una dimostrazione pratica del funzionamento del nuovo servizio (da Redmond si astengono ovviamente dal commentare).
Il nuovo negozio digitale, secondo quanto sostiene una fonte anonima, assicurerebbe la possibilità di acquisto “alla carta” brano per brano, modello iTunes, ma anche la fruizione di musica in abbonamento, modello Napster, con un miglioramento rispetto allo stesso iTunes sul fronte delle funzioni di esplorazione del catalogo e di community: ponendosi un po’, rispetto al rivale, come un negozio di dischi specializzato nei riguardi di un supermercato. A supervisionare l’intero progetto sarebbe Robbie Bach, presidente della divisione “entertainment and devices” e manager emergente in casa Microsoft dopo i successi riscossi con la Xbox. Ma siccome si resta per il momento nel campo della congettura e del si dice, non manca chi esprime qualche perplessità sulla veridicità della notizia, sottolineando che una scelta del genere rappresenterebbe una radicale inversione di tendenza rispetto alla strategia attuale di Microsoft, basata sulla collaborazione e la fornitura di software e servizi a terzi (come nel caso della piattaforma URGE, lanciata di recente con Mtv: vedi News). In ogni caso, Gates non sarebbe il solo a voler sfidare Steve Jobs: anche la Amazon di Jeff Bezos si prepara a lanciare un servizio di download musicale e un lettore portatile ad hoc, precaricato di musica e venduto a prezzi scontati a scopo promozionale.