Londra, metà dei Queen si esibisce con i Foo Fighters

Londra, metà dei Queen si esibisce con i Foo Fighters
Brian May e Roger Taylor dei Queen hanno raggiunto sul palco i Foo Fighters nel corso del concerto che Dave Grohl e soci hanno tenuto ad Hyde Park. I due ex compagni di Freddie Mercury sono saliti sulle assi del celebre parco londinese per una cover di "Tie your mother down". Dapprima Roger Taylor ha eseguito l'introduzione di "We will rock you", poi May ed i Foos hanno trasformato il brano in, appunto, "Tie your mother down". A vedere il gruppo di Grohl si erano dati appuntamento circa 85.000 spettatori. A fungere da supporter sono stati Motorhead, Queens Of The Stone Age, Angels And Airwaves e Juliette And The Licks. I brani snocciolati dalla band in un'ora e mezza di concerto:
'In your honour'
'All my life'
'Best of you'
'Times like these'
'Learn to fly'
'Breakout'
'The one'
'Shake your blood'
'Stacked actors'
'My hero'
'DOA'
'Generator'
'Monkey wrench'
'We will rock you/Tie your mother down'
'Everlong'.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.