Comunicato Stampa: Ritorna Rudy Marra con il miniCD 'Amore di contrabbando'

La redazione di Rockol non � responsabile del contenuto di questa notizia, che � tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati � a discrezione della redazione.

E' uscito “Amore di contrabbando� il miniCD che segna il ritorno, dopo dieci anni, di Rudy Marra uno dei cantautori più amati dalla critica, un artista che ha sempre rifiutato le etichette e la mediocrità.

�Amore di contrabbando� contiene cinque tracce audio e una traccia rom e anticipa l'uscita del nuovo lavoro discografico previsto per ottobre 2006.

“Amore di contrabbando� è, per stessa definizione dell’artista, un “nodo�. Riallaccia un filo interrotto con l’Italia musicale, dieci anni di assenza dopo l’ultimo suo lavoro “Sopa d’amour� Polydor 1995 che aveva seguito il suo primo “Come eravamo stupidi� Sony-Epic 1991.

Le tracce 1 e 2 di questo mini cd si intitolano “Amore di contrabbando� e “Di viaggi naufragi e salvataggi� e sono un'anticipazione del nuovo CD la cui uscita è prevista per autunno 2006 su cd Alabianca. Due canzoni per far tornare in mente la levatura artistica di uno dei cantautori più osannati dalla critica a suo tempo e all’improvviso sparito nel nulla.
Le tracce 3,4 e 5 sono tre brani contenuti all'interno del terzo cd della carriera di Rudy, un CD pubblicato in Francia nel 2001, una raccolta con tre inediti appositamente scritti per il mercato d’oltralpe. Questo brani sono un omaggio testimonianza di quell’esperienza d’esportazione che ha visto Rudy esibirsi con molti consensi a Parigi.
Un “nodo� anche questo, una specie di passaggio obbligato tra il suo passato nella musica italiana e l’esperienza francese che lo ha transitato fino al nuovo ritorno in Italia. Tre pezzi molto intensi: “Ciao Luigi� struggente dedica a Luigi Tenco e Dalida, “Ferri Piero� la storia di un improbabile Icaro italiano convinto di poter volare dalla Tour Eiffel (biografico?) e “Dal diario di bordo� delicate pagine riempite d’inchiostro intorno all’amore.
La traccia 6 è un “nodo�, questa volta visivo, e contiene il video clip di “Amore di contrabbando� primo singolo in promozione che servirà anche a riportare alla memoria il volto di Rudy.

E’ nel DNA di Rudy mescolare i generi, sperimentare strade, filtrare e sconvolgere stili, curare e maltrattare suoni. Le due prime tracce sottolineano chiaramente lo spazio musicale in cui si muove Rudy Marra: è italiano, è mexicano, gitano, spagnolo, portoghese, inglese e anche americano, fa parte del cantautorato italiano più nobile, quello dei Fossati, De Andrè, Conte, Jannacci ecc., ma ha suoni mariachi, cadenze di fado e flamenco e ha il genio rock di artisti indefinibili come Joe Jackson, D. Byrne e financo Tom Waits, è Punk ed è Classico, ma tutto è rimescolato, è ridefinito, diventa elemento nuovo perché marcato dalla sua personalissima sensibilità musicale.

E' un “nodo� infine anche la copertina di “Amore di contrabbando�: un trompe l’oeil, ossia un disegno del retro di un quadro che è in realtà il davanti pur essendo un retro… insomma un qualcosa che sembra eppure non è…o forse sì!
A guardare bene dentro quel quadro che quadro non è ci sono molti “nodi� che riportano a Rudy del passato e che rimandano al nuovo atteso lavoro, ma la passione dell’artista per il gioco, il rebus, il mistero, gli indizi da ricomporre (vd. clip) per arrivare alla soluzione, non ci consentono di aggiungere null’altro!

Rudy Marra e Alabianca, hanno scelto di distribuire e vendere anche questo EP esclusivamente on line attraverso i siti www.rudymarra.it e www.alabianca.it.

BIOGRAFIA
Rudy nasce a Galatina (LE), ed è lì che muove i primi passi nella musica attorno al 1980. Laureato in Sociologia all’Università di Urbino si può considerare un vero “underground� della musica italiana, senza possibilità di essere etichettato. Ad oggi ha pubblicato tre CD; il primo, “Come eravamo stupidi� (Sony-Epic1991), contiene “Gaetano�, brano che gli vale il Premio della Critica al Festival di Sanremo di quell’anno e numerosi altri riconoscimenti.Il secondo, “Sopa d’amour� (Polygram 1995), ottiene ancora una volta i favori della critica e del pubblico, nonostante la cattiva gestione manageriale e discografica dell’epoca e la pressochè totale assenza di promozione ( da notare che i due album hanno venduto, a tutt’oggi, più di 20.000 copie, e sono oggetto di costante richiesta). Tra il 1995 ed il 1998 Rudy, assieme alla sua fidata Sopaband, gira l’Italia suonando dal vivo senza l’appoggio di un qualsiasi management. I musicisti che collaborano costantemente con lui sono tutti di altissima levatura come : Adriano Molinari batteria (Zucchero, Baglioni), Marco Formentini chitarre (S. Bersani, L. Dalla), Roberto Melone basso (E. Bennato, De Andrè), e molti altri. Nel 2000 Rudy viene contattato da Claude Monnet, musicologo francese, consulente per Radio France nell’ambito della world music, che gli propone l’uscita di un CD in Francia. In collaborazione con Alabianca Italia, la Last Call Records pubblica quindi in Francia “Le parole d’amore� , raccolta di alcuni fra i brani dei primi due CD, nonché tre inediti. Rudy si esibisce nell’ottobre 2001 per la presentazione del CD, riscuotendo molti consensi, presso il Teatro Espace Kiron di Parigi.
All’attivo anche due video clip “Gaetano� 1991 e “Sono Felice� 1995 entrambi premiati dall’allora Videomusic in quanto tra gli italiani più trasmessi in quegli anni.
Autore anche per altri artisti, ultimamente: Tosca, C. De Andrè, P. Belli, Buddha Bar, Haber.
Attualmente Rudy sta lavorando al suo nuovo progetto, con la collaborazione artistica di Stefano Melone (Fossati, De andrè, Mannoia, Tosca…).
Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.