‘Paul McCartney mai così triste dalla morte di Linda’

‘Paul McCartney mai così triste dalla morte di Linda’
Paul McCartney sta passando il periodo più triste della sua vita dai tempi dalla morte (1998) della prima moglie, Linda. Chi si è imbattuto in Sir Paul riferisce che l’ex Beatle è pensoso, forse depresso. Difficile non comprenderlo: prima la separazione dalla seconda moglie Heather, poi lo scandalo delle foto porno. Mark Featherstone-Witty, che lavora con Macca al Liverpool Institute For Performing Arts, ha affermato: “Mi sembra al punto più basso da quando Linda è morta. Sono due circostanze totalmente differenti, ma quando l’ho visto mi è sembrato estremamente stanco e sfibrato da tutta questa situazione”.
Nel 2000 Paul McCartney confessò al quotidiano britannico "The Independent" d'aver pensato di morire anch'egli dopo la scomparsa di Linda. "Ho pensato che sarei morto entro la fine dell'anno, il mio dolore era insopportabile, anche se ero già abbastanza preparato alla cosa", disse Sir Paul. "Ma poi ho cercato di reagire giorno dopo giorno". McCartney e Linda avevano vissuto assieme per 29 anni, e l'unico periodo di (forzata) separazione fu quando l'ex Beatle, nel 1980, fu trattenuto in una prigione giapponese per possesso di marijuana.
Dall'archivio di Rockol - La storia di “RAM” di Paul McCartney
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.