File sharing legale, la EMI dice sì a QTrax

File sharing legale, la EMI dice sì a QTrax
La casa discografica dei Coldplay e di Robbie Williams, prima tra le major, ha accettato di collaborare con QTrax, un servizio di file sharing autorizzato che entrerà in funzione negli Stati Uniti, in via sperimentale, nel corso di quest’anno.
La piattaforma di p2p legale, sviluppata e gestita dalla società americana LTDnetwork, funzionerà secondo due diverse modalità: una versione gratuita finanziata da inserzioni pubblicitarie e con un catalogo di canzoni più limitato, e una a pagamento che permetterà di trasferire i brani su lettori portatili digitali compatibili col formato Windows Media per tutto il periodo di validità dell’abbonamento mensile. Il servizio consente ovviamente il solo scambio delle tracce autorizzate dalle case discografiche, protette dal rischio di copia grazie a un formato proprietario di compressione dei file, .mpq. L’obiettivo dichiarato di QTrax è di “educare” poco per volta gli utenti del file sharing a pagare per i contenuti scaricati e condivisi con altri consumatori. “Questa collaborazione”, ha detto il presidente e ceo di EMI Music North America David Munns, “ci permetterà di misurare la linea di demarcazione che separa il sampling, l’’assaggio’ della musica, dal suo acquisto. Allo stesso tempo ci assicura che gli artisti siano ricompensati per il loro lavoro e che il valore della musica e la sua integrità vengano adeguatamente protetti”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.