Comunicato Stampa: I Nomadi in concerto a Ricca di Diano d'Alba

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

19 Maggio: arrivano i Nomadi!
Grande concerto della storica band emiliana allo Sferisterio Comunale di Ricca di Diano d'Alba

Venerdì 19 maggio alle ore 21,00 lo Sferisterio Comunale di Ricca di Diano d'Alba (Cn) ospiterà l'atteso concerto dei NOMADI, la storica band della canzone italiana che si appresta a festeggiare il prestigioso traguardo dei 45 anni di carriera.
Organizzato dal Comune di Diano d'Alba in collaborazione con il Corpo Estraneo Nomadi Fan Club di Rodello e con l'Associazione Pro Loco di Diano d'Alba, il concerto vedrà protagonista la formazione che pochi mesi fa ha trionfato nella categoria "gruppi" del Festival di Sanremo: Beppe Carletti (tastiere), Danilo Sacco (voce), Daniele Campani (batteria), Cico Falzone (chitarre), Massimo Vecchi (basso), Sergio Reggioli (violino). Durante la serata, oltre alle canzoni dell'ultimo album "Con Me O Contro Di Me" (tra cui la sanremese "Dove Si Va"), i Nomadi spazieranno in un vero e proprio "oceano" di classici ed evergreen, diventati nel tempo autentici inni generazionali: da "Io Vagabondo" a "Dio E' Morto", da "Noi Non Ci Saremo" a "Canzone Per Un'Amica". Un live imperdibile, per la prima volta nel comune di Diano d'Alba!

INFORMAZIONI UTILI

PALCO COPERTO: il concerto si terrà anche in caso di maltempo.
Costo del biglietto: 17 Euro (+ 1 Euro per diritti di prevendita). Prevendite abituali.
Per informazioni: Comune di Diano d'Alba, tel. 0173-6910, 0173-69191, Corpo Estraneo Nomadi Fan Club Rodello - sito web: www.corpoestraneorodello.org

QUATTRO PASSI A DIANO D'ALBA

Il nome del Comune - Diano - fa pensare alla Dea della caccia degli antichi Romani e dei Liguri, valenti cacciatori e primitivi popoli di queste terre. I Romani non avevano grandi templi ed adoravano i loro Dei in aperta campagna, specialmente nei boschi sacri, ove maggiore era il silenzio e il mistero.
E' storico che, appunto intorno ad Alba, si estendessero i boschi divini: quello di Diana, sul colle dove sorge ora il Comune di Diano. Situato ad un'altitudine di 496 m. sul livello del mare, in posizione dominante sulla cavalcata delle Langhe, tutto intorno vigneti di Dolcetto che qui trova colline adattissime, per posizione e altitudine, sulle quali matura lentamente, assorbendo e trasformando in zucchero i caldi raggi del sole. Diano è il primo paese delle Langhe partendo da Alba sulla Provinciale 32 ("Pedaggera") in direzione Murazzano. Importante centro agricolo, artigianale ed industriale, conta circa 3200 abitanti.
Da visitare...
- Punto panoramico
Esclusivo scenario a 360 gradi: lo sguardo spazia verso l'arco alpino di Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia e, più vicino a noi ad oriente, alle Colline del Moscato e del Barbaresco, mentre ad occidente il panorama volge alle colline del Barolo e di tutta la valle del Tanaro.
- Palazzo Comunale (sec. XVIII)
Edificato a metà del '700 in stile barocco piemontese, era originariamente destinato a residenza nobiliare privata. All'inizio dell'800 fu acquistato dall'Amministrazione Comunale ed adibito a sede municipale.
- Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista (sec. XVIII)
Costruita tra il 1763 ed il 1770 su progetto dell'architetto C.F. Rangone. Nei particolari costruttivi della Chiesa, in stile barocco piemontese, si nota l'influenza della scuola dell'architetto Juvarra.

IL DOLCETTO DI DIANO

Nella zona esclusivamente collinare del comune di Diano d'Alba si produce questo Dolcetto dal colore rosso rubino. Il vitigno Dolcetto ha saputo ritagliarsi uno spazio importante dominando sui versanti meglio esposti.
L'odore è vinoso e gradevolmente caratteristico, mentre il sapore è asciutto, piacevolmente mandorlato e di buon corpo.
La gradazione minima è di 11,5° mentre, per il tipo "Superiore" vi deve essere una gradazione minima di 12,5° con un anno di invecchiamento obbligatorio. Il Dolcetto di Diano d'Alba o "Diano d'Alba" è un vino da tutto pasto.

COME ARRIVARE

Ricca di Diano d'Alba, sede del concerto, è raggiungibile:
- con l’autostrada A21 Torino–Piacenza, uscita Asti Est; poi in direzione Alba - Bra sulla Strada Statale 231, quindi, superato il centro di Alba ed il Santuario della Moretta, proseguire su Corso Langhe in direzione Cortemilia per circa 5 km.
- con l’autostrada A6 Torino–Savona, uscita Marene e quindi proseguendo in direzione di Bra - Alba, quindi, superato il centro di Alba ed il Santuario della Moretta, proseguire su Corso Langhe in direzione Cortemilia per circa 5 km.

Per ulteriori informazioni:

Comune di Diano d'Alba
tel. 0173-69101, 0173-69191

Suonidautore
agenzia di booking & promozione musicale
Via Marconi, 1 - 12055 Diano d’Alba (Cn)
Tel. 338-1187975
info@suonidautore.it
www.suonidautore.it
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Massimo Bonelli (iCompany, Concerto del Primo Maggio)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.