Comunicato Stampa: Sasha e Ballantine Band per 'Bob Marley Tribute Project'

Comunicato Stampa: Sasha e Ballantine Band per 'Bob Marley Tribute Project'
La redazione di Rockol non � responsabile del contenuto di questa notizia, che � tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati � a discrezione della redazione.

"CONCRETE JUNGLE" E "ONE LOVE"

SASHA e BALLANTINE BAND per il "BOB MARLEY TRIBUTE PROJECT"

Via del suono annuncia, in occasione del 25 anniversario della morte del maggior esponente del reggae, il "BOB MARLEY TRIBUTE PROJECT". Si tratta di un disco con 11 fra le canzoni più significative, molte notissime ed altre meno, del profeta jamaicano messaggero di pace, giustizia ed eguaglianza.

Tutte le canzoni sono suonate con un particolare arrangiamento, che accantona i classici ritmi in levare dando spazio ad arrangiamenti rock (chitarra basso e batteria) supportato dal quartetto d'archi, arpa, armonica, pianoforte, sax e tromba.

I musicisti autori delle "traduzioni" sono quelli riuniti sotto il nome di Ballantine Band, un ensemble di musicisti professionisti, turnisti con i maggiori esponenti della musica leggera italiana. A supportare questi musicisti, sia a livello strumentale che vocale, saranno diversi esponenti del panorama indie-pop-rock nazionale (ancora in fase di definizione). Il disco, oltrechè tributare un omaggio al maggior esponente della "musica di protesta" vuole avere la funzione di riproporre sotto diverse sfaccettature i profondi messaggi di Robert Nesta Marley, ancora oggi i più citati, i più suonati, i più apprezzati.

Gli utili della vendita saranno devoluti all'associazione umanitaria Kairos-Onlus che appoggerà l'operazione (in fase di definizione il progetto specifico)

IL SINGOLO CHE ANTICIPA QUESTO DISCO E’ ONE LOVE, CANTATO DA SASHA TORRISI (EX TIMORIA) E CONCRETE JUNGLE DELLA BALLANTINE BAND.

Sasha "il tenente" Torrisi nasce a Parma il 10 dicembre 1973. Il suo primo contatto con l’arte avviene attraverso la musica che, fin da bambino, lo accompagna in ogni momento della vita. Il primo approccio musicale lo vede cimentarsi come autodidatta a 6 anni al pianoforte ma, ben presto, la sua vocazione al rock lo guida verso varie collaborazioni come chitarrista e backvocalist in giovani gruppi emergenti del parmigiano; quali gli ‘IF’. Nel 1998 avviene il suo ingresso, come cantante e chitarrista, nella rockband bresciana ‘Timoria’ dopo l’uscita del vocalist Francesco Renga. E’ qui che ritrova le sensazioni della vita ‘on the road’ già vissute nei frequenti viaggi all’estero che, già in precedenza,lo hanno portato ad amare l’arte a 360 gradi della ‘Beat Generation’ e della ‘Pop Art’. Con i Timoria, ormai band di culto nel panorama rock italiano, partecipa alla realizzazione degli ultimi quattro album della band (‘1999’, ‘El topo grand hotel’, ‘Un Aldo qualunque sul treno magico’ e ‘Generazione senza vento’) quest’ultimo è un doppio cd live e riassume le relative turnèe con brani tratti dai concerti, centinaia, in tutta Italia e all’estero, come in Francia, dove sono molto apprezzati, dei quali meritano di essere menzionati quello del luglio 2001 al ‘Delle Alpi’ in cui, con i Timoria,ha avuto l’onore di aprire la data di Torino degli U2 e l’apertura del concerto di Vasco Rossi a Imola per l’Heineken Jamin Festival. E’ sempre con i Timoria che nel marzo 2002 partecipa al Festival di Sanremo con il brano ‘Casa mia’. La vita nel mondo-Timoria, inoltre, gli offre frequenti occasioni di interscambio artistico, musicale e culturale anche grazie alle numerose collaborazioni con artisti come, ad esempio, Lawrence Ferlinghetti, Jodoroswsky, James Tompson, gli Articolo 31, accrescendo, così, il suo bisogno di espressione ed espressività artistica... ma l’esperienza che, egli stesso, definisce essere la più interessante e qualificante sul piano professionale ed umano è la collaborazione con uno dei pilastri della musica italiana: Mogol. Infatti Sasha è stato docente di ‘interpretazione’ presso il centro europeo di Toscolano per interpreti di musica leggera di Terni, fondato dal grande artista italiano, con il quale collabora tuttora. Attualmente Sasha sta realizzando il suo primo album come cantautore solista .

BALLANTINE BAND : I musicisti provengono da esperienze artistico-professionali molto varie che spaziano dal punk-rock (De Corto) alla musica classica (Zubin Metha) passando per pop, blues, funky e jazz (Matoh Band, Pupo, Iskra Menarini, Alter Ego, Masini, Blues Prisoners, etc). Tutti insegnanti nelle migliori ‘scuole di musica moderna’ della zona hanno collaborato (e collaborano tuttora), sia dal vivo che in studio, con vari artisti italiani di calibro internazionale suonando in tutto il mondo (Asia, Australia ed Americhe comprese). Da queste diversissime esperienze professionali sono nati inizialmente i ‘3bute’ (three-bute). Con le tipiche sonorità di chitarra, basso e batteria, cercando di ricreare la ‘magia’ storica del trio rock, il gruppo ha svolto un’intensa attività live in tutta Italia proponendo le più importanti songs pop-rock degli ultimi trenta anni (dai Cream ai Red Hot Chili Peppers passando per Sting e i Police, senza tralasciare i più classici ‘Blues and Soul’) completamente riarrangiate e reinterpretate in maniera moderna, originale e ‘frizzante’ (al punto da venire spesso scambiate per brani inediti).
Dall’esperienza ed il sound dei ‘3bute’ nasce la Ballantine Band che propone brani originali cantati in italiano collocabili in quella fascia intermedia (così desolatamente vuota, oggi, in Italia) tra la musica d’autore e il pop-rock con un pizzico di energia, ironia e tecnica degna del rock dei migliori anni. Anche se sono stati fatti alcuni nomi di riferimento di artisti del passato Il progetto è comunque molto originale e, se proprio dobbiamo fare paragoni, il più calzante ed ispirante è probabilmente quello con la Dave Matthews Band negli Stati Uniti.
Recentemente hanno partecipato ad Arezzo Wave 2002, all' i-TIM Tour (con Red Ronnie), a Telethon 2002 ed è uscito il 20 gennaio 2003 il primo CD ufficiale dal titolo "Musica dalle stelle" (Ed. Videoradio, 2003). Attualmente oltre ad essere parte della band aprono i concerti del tour di Enzo "Pupo" Ghinazzi, e sono parte integrante del fortunato progetto AutoriTratti, che dopo i clamorosi successi ‘Giorni d’amore’ e ‘Può accadere’ ha appena pubblicato un album.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.