Usa, Live Nation assorbe l'agenzia del promoter canadese Cohl

Ha smembrato il suo business (le radio da una parte, i concerti dall'altra: vedi News) ma Live Nation, già Clear Channel, non ha perso l'appetito né viene meno alle sue strategie "acchiappatutto": dagli Stati Uniti arriva notizia che il colosso della musica dal vivo ha rilevato il pacchetto di maggioranza della CPI (Concert Productions International), la società creata dal celebre promoter canadese Michael Cohl che vanta in curriculum l'organizzazione di mega tour per conto di artisti come Pink Floyd, Crosby, Stills, Nash & Young, Michael Jackson, Stevie Wonder, Prince, U2 e Rolling Stones. CPI produce fatturato non solo attraverso la vendita di biglietti ma anche commercializzando dvd ("Four flicks" degli Stones), merchandising e altri tipi di prodotti e servizi; continuerà a operare autonomamente e con la propria ragione sociale collaborando con Live Nation all'acquisizione di diritti non solo nel campo della musica dal vivo ma anche sul mercato dei film, dei dvd e delle registrazioni audio.
Cohl, che in seguito all'operazione è stato cooptato nel cda di Live Nation, ha creato CPI nel 1973; notissimo nell'ambiente internazionale dei promoter, è considerato il principale divulgatore del concetto di "global touring", l'organizzazione dei concerti pianificata in collaborazione con gli artisti, i loro management e le case discografiche in modo da massimizzare sinergie e benefici per tutti i soggetti coinvolti.
Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.