Comunicato Stampa: Backyard Babies al Rainbow Club di Milano

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

BACKYARD BABIES

IN CONCERTO AL RAINBOW CLUB DI MILANO
IN APERTURA: TRASHLIGHT VISION e SUPAGROUP
VENERDI’ 26 MAGGIO

I BACKYARD BABIES, il primo vero, divertente e rockeggiante quartetto della Svezia, saranno in concerto venerdì 26 maggio al Rainbow Club di Milano (via Besenzanica, 3 - ingresso: 16,00 euro + diritti di prevendita – inizio concerto: 22.15 - organizzazione concerto: Indipendente Eventi e Produzioni), per l’occasione presenteranno il nuovo album, “People Like People Like People Like Us” (uscito il 28 aprile). In apertura ci saranno: Trashlight Vision (inizio: ore 20.30) e Supagroup (inizio ore 21.30). La band svedese, nata a Nässjö nel lontano 1989, è composta da Nicke Borg (voce solista e chitarra ritmica), Dregen (chitarra solista e seconde voci), Johan Blomquist (basso) e Peder Carlsson (batteria), quattro uomini capaci di incarnare perfettamente gli ideali del rock per le attitudini sfacciate e i riff rumorosi contenuti nelle loro decadenti canzoni, diventando una delle icone classiche del rock ‘n’ roll conosciute in tutto il mondo.
Dopo la realizzazione di quattro album dal 1991 al 1998 e dopo la collaborazione del chitarrista Dregen con gli Hellacopters, i Backyard Babies pubblicano “Total 13”, “Making Enemies Is Good” nel 2001, e “Stockholm Syndrome” nel 2003; questi ultimi fanno guadagnare alla band sia uno Swedish Grammy che il personale plauso di band come Velvet Revolver e AC/DC, che affidano a loro l’apertura dei rispettivi tour europei, contribuendo ad accrescere la reputazione e la fama del gruppo. A questi tour se ne aggiunge un altro in Europa e negli Stati Uniti con i Social Distortion, dopo aver realizzato una compilation e il live “Tinnitus + Live Live in Paris”.
E adesso, senza mai riposare sugli allori, i Babies hanno pronto un nuovo album di ben 12 brani intitolato “Pople Like People Like People Like Us” che straborda del loro ormai patentato stile rock un po’ retrò. Prodotto da Nicke Andersson, chitarrista degli Hellacopters, il nuovo album, è una celebrazione di tutto ciò per cui i Babies sono conosciuti, ma anche un regalo di nuove chicche sonore per gli ascoltatori. I BACKYARD BABIES, famosi per essere vere e propri animali da palcoscenico, saranno in Italia per altre due date: il 24 maggio all’Hiroshima Mon Amour di Torino e il 25 maggio al New Age Club di Roncade (TV). Informazioni su come acquistare i biglietti :
- in tutti i Punti Vendita TicketOne (per conoscere il Punto Vendita TicketOne più vicino visitare il sito www.ticketone.it)
- chiamare il Call Center TicketOne 899.500.022 (per informazioni e acquisto)
- telefonicamente con Pronto Pagine Gialle 89.24.24 (attivo 24 ore su 24)
- in tutte le prevendite abituali
- online sul sito di Ticket One
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Gaetano Blandini (SIAE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.