Scelto il nuovo 'American idol': è un cantante con i capelli grigi

E' Taylor Hicks il vincitore della popolare trasmissione televisiva statunitense "American idol". All'ultima votazione Hicks, che proviene da Birmingham, Alabama, ha battuto la 22enne concorrente Katharine McPhee. Il cantante, che ha i capelli grigi nonostante abbia 29 anni, ha sovvertito il pronostico in quanto il giudice Simon Cowell gli aveva predetto che non sarebbe mai riuscito ad accedere alle finali. All'ultima puntata, durata due ore e svoltasi al Kodak Theater di Hollywood, si è presentata anche la vincitrice dello scorso anno, Carrie Underwood, ed ospiti illustri come Prince, Mary J. Blige e Meat Loaf. Il primo singolo di Hicks sarà la terza canzone da lui presentata in finale, "Do I make you proud?"; il cantante si porta a casa un contratto discografico da 1 milione di dollari. I vincitori delle precedenti edizioni sono stati Carrie Underwood, Fantasia Barrino, Ruben Studdard e Kelly Clarkson.
Music Biz Cafe Summer: Covid-19, le sfide di artisti e discografici
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.