Voci sempre più insistenti: Bertelsmann pronta a vendere le edizioni BMG

Voci sempre più insistenti: Bertelsmann pronta a vendere le edizioni BMG
Per rilevare “a un prezzo ragionevole” (come ha sottolineato un comunicato stampa diramato nella giornata di lunedì, 22 maggio) il 25,1 % di azioni Bertelsmann in mano ad Albert Frére e al suo Groupe Bruxelles Lambert, evitando così il poco gradito collocamento in Borsa di una frazione del capitale (vedi News), Reinhard e Liz Mohn si sarebbero ormai convinti a mettere in vendita BMG Music Publishing, numero due sul mercato mondiale delle edizioni musicali. Lo sostiene una fonte anonima raggiunta dalla Reuters, secondo cui l’operazione potrebbe avere inizio già dal prossimo mese di giugno con l’invio di prospetti e informazioni finanziarie ad aziende potenzialmente interessate all’acquisto: tra queste risulterebbe in prima linea Universal Music Publishing, seguita da Sony Music Publishing (fiancheggiata da un partner finanziario) e da Famous Music, società editoriale del gruppo Viacom legata agli studi Paramount Pictures; ma non sarebbe escluso neppure l’ingresso in campo di alleanze costituite ex novo tra specialisti di settore (piccoli editori indipendenti) e grossi investitori, banche d’affari e gruppi finanziari.
L’obiettivo dei Mohn è di incassare dalla vendita fino a 1,7 miliardi di dollari; ma siccome il pacchetto azionario di GBL ne varrebbe più di 5, la dinastia tedesca che controlla Bertelsmann sarebbe altrettanto desiderosa di liquidare il suo 50 % nella joint venture discografica Sony BMG: in questo caso però una cessione risulterebbe molto più complessa e problematica, considerando il fatto che il partner Sony, cui spetta da contratto la prima opzione di acquisto, ha già fatto capire di voler pensare prima di tutto a riassestare la sua traballante divisione di elettronica di consumo. Il comparto musicale di Bertelsmann, discografia e edizioni, ha fruttato ai tedeschi nel 2005 introiti per 2,13 miliardi di euro, il 16,5 % in meno dell’anno precedente.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.