Comunicato Stampa: 'Bindinjazz' il CD di Cristiana Polegri dedicato a U.Bindi

Comunicato Stampa: 'Bindinjazz' il CD di Cristiana Polegri dedicato a U.Bindi
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

“BINDINJAZZ “
è il CD di Cristiana Polegri interamente dedicato a Bindi, che contiene “Rame” una traccia inedita a lei ceduta del grande compositore scomparso, Franco Califano e Stefano di Battista hanno partecipato alla composizione del disco

BINDINJAZZ
a cura di Cristiana Polegri

prodotto dall’etichetta discografica Via Veneto Jazz distribuita dalla Emi

Il progetto Bindinjazz nasce da un’idea di Cristiana Polegri, giovane cantante e sassofonista attiva sulla scena romana da più di dieci anni.
Il suo desiderio è quello di far rivivere in un’altra veste la meravigliosa musica di uno dei più interessanti ed innovativi cantautori degli anni’60, il genovese Umberto Bindi, scomparso nel maggio 2002.
Musicista raffinato e sensibile, Umberto Bindi proviene da quella scuola genovese che ha avuto, fin dalla fine degli anni cinquanta, esponenti di spicco come Tenco, Paoli, Lauzi, De Andrè, pur seguendo uno stile musicale personale e proiettato verso atmosfere classicheggianti e sinfoniche, frutto di anni di studio e di una grande passione per il genere classico.
Egli ci ha regalato brani come Il nostro concerto, Arrivederci, Il mio mondo, La musica è finita, resi famosissimi in Italia e nel mondo oltre che da lui da cantanti come Mina ed Ornella Vanoni, Don Marino Barreto Jr.e molti altri.
L’impresa è dunque particolarmente impegnativa, ed è per questo che Cristiana Polegri per poter riproporre una rilettura in chiave jazzistica della musica di Bindi ha chiesto la collaborazione di alcuni tra i più validi arrangiatori in Italia: Pino Iodice, Marco Siniscalco, Roberto Spadoni, Marcello Sirignano, Sandro Deidda, Gerardo Bartoccini, Daniele Tittarelli, Marco Tiso, Mike Applebaum e Piero Quarta.
La scelta di avvalersi di diversi arrangiatori crea un’interessante varietà stilistica, pur rimanendo integra l’omogeneità finale del progetto.
I brani sono eseguiti per lo più da un sestetto di base i cui componenti sono Cristiana Polegri alla voce ed ai sassofoni, Mario Corvini al trombone, Aldo Bassi alla tromba, Pietro Lussu al pianoforte, Pietro Ciancaglini al contrabbasso, Lorenzo Tucci alla batteria.
Ad arricchire alcuni brani il vibrafonista e percussionista Pierpaolo Bisogno.Non mancano però ospiti come Stefano Di Battista che si è espresso in uno splendido solo di sax in Meglio di così, unico brano originale che Cristiana ha dedicato alla musica di Bindi.
Non meno interessante il duetto sax e piano con Riccardo Biseo,un veterano del jazz di classe, per interpretare un brano completamente inedito di Bindi dal titolo Rame.
Cristiana duetta poi con Marco Siniscalco, creando una particolare sonorità fatta solo di voce e basso elettrico, che regala una intensa atmosfera ne La musica è finita, canzone che Bindi ha scritto insieme a Franco Califano, altro illustre ospite del disco. Franco Califano duetta infatti con Cristiana nel brano commovente Io e il mare,un pezzo meno conosciuto che Umberto Bindi ha composto nel momento doloroso della scomparsa della madre.
Infine la penna di Pino Iodice ha creato un arrangiamento “vigoroso” di Arrivederci, per voce e Big Band. L’orchestra, ora Pmjo orchestra ufficiale dell’Auditorium, è la Corvini-Iodice jazz ensemble. E proprio nella sede dell’Auditorium Parco della Musica il 3 marzo 2005 Cristiana ha avuto l’occasione di eseguire i brani più rappresentativi del suo disco in anteprima alla sua uscita. L’idea nel futuro è quella di creare una sorta di spettacolo teatrale partendo da questo disco che in qualche modo si potrebbe offrire come un tramite, un pretesto per parlare, attraverso le canzoni, i filmati o altro, di questo importante musicista per riproporlo con modestia a chi lo ha amato e presentarlo con entusiasmo a chi non lo conosce.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.