Comunicato Stampa: Matisyahu domani al Rainbow di Milano, unica data in Italia

La redazione di Rockol non � responsabile del contenuto di questa notizia, che � tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati � a discrezione della redazione.

MATISYAHU

MARTEDI' 16 MAGGIO 2006
MILANO – RAINBOW CLUB
Via Besenzanica, 3 Info-line Indipendente: 0434 208631
prezzo del biglietto € 13,00 + diritti di prevendita

apertura porte: ore 21.00
Matisyahu on stage: ore 22.00

Informazioni su come acquistare i biglietti:
· in tutti i Punti Vendita TicketOne (per conoscere il Punto Vendita TicketOne più vicino visita il sito www.ticketone.it )
· oppure chiama il Call Center TicketOne 899.500.022 (per informazioni e acquisto)
· telefonicamente con Pronto Pagine Gialle 89.24.24 (attivo 24 ore su 24)
· in tutte le prevendite abituali

La voce di Matisyahu (all’anagrafe Matthew Miller) sarà accompagnata da Jonah David (batteria), Aaron Dugan (chitarra) e da Josh Werner (basso e tastiere). In concerto verrà presentato il nuovo album Youth (in uscita il 5 maggio su etichetta Sony/Bmg).

Gli ultimi due anni sono trascorsi all’insegna di grandi emozioni ed importanti sfide per Matisyahu ed i suoi compagni. Dalla pubblicazione dell’album d’esordio nel 2004 (Shake off the dust… ARISE), al prodigioso successo dello scorso anno (Live at Stubbs) col singolo “King Without a Crown�, Matysiahu ha continuato a mantenere vivo l’entusiasmo di milioni di nuovi ascoltatori. Ora, con il secondo album da studio Youth, Matysiahu ripercorre e fa rivivere le innumerevoli esperienze che l’hanno portato a questo traguardo.

Youth rappresenta un mix avvincente di sonorità e spunti antichi e moderni. La prorompente title track, con il suo slogan “Youth is the engine of the worl� (La gioventù è il motore del mondo) è un riflesso degli studi di Matysiahu sul Rebbe di Chabad Menachem Mendel Schneersohn, come pure del suo tumultuoso passato.

Matisyahu conosce bene la lotta di cui parla. Nato a West Chester, Philadelphia, e cresciuto a White Plains, New York, il ragazzo inizialmente conosciuto col nome di Metthew Miller attraversa una colossale odissea prima di scoprire la sua nuova identità ed il suo nuovo destino come Matysiahu (traduzione ebrea di “Matthew�), il nome che adotta al momento della conversione. Attraverso molteplici vicissitudini in Colorado, Israele, Oregon e New York City non solo scopre la sua profonda vocazione spirituale, ma percepisce e fa suo un modo decisamente rivoluzionario di condividere le sue intuizioni e riflessioni attraverso la musica reggae e le sonorità hip-hop che appartenevano già da lungo alla sua quotidianità.
Nate da un intreccio di sonorità alla Bob Marley e alla Shlomo Carlebach, conservando tuttavia la loro innata originalità, le performance di Matisyahu costituiscono un’esperienza insieme edificatrice e travolgente, proprio in virtù della forza generata dalla presenza dell’artista. Anche l’ascoltatore più scettico sarà colpito dalla sua straordinaria capacità di trasmettere in modo intenso e sincero un messaggio così delicato come la fede, la spiritualità. La sua dedizione religiosa e la disinteressata apertura verso gli altri ci invogliano ad avvicinarci alla sua arte ed al suo messaggio. E’ proprio in quell’attimo fuggente nel quale il nostro scetticismo si infrange ed il nostro animo si apre che Matisyahu riesce ad incantarci con il suono travolgente della sua fede.

www.matisyahu.org

INFO

Indipendente Eventi e Produzioni
Tel. 0434 20 86 31

www.indipendente.com
info@indipendente.com
Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.