Rogo al concerto dei Great White, il tour manager subito in prigione

Daniel Biechele, ex tour manager dei Great White, è stato condannato a quattro anni di reclusione per il furioso incendio scoppiato il 20 febbraio 2003 ad un concerto del gruppo allo Station del Rhode Island. Nel rogo morirono cento persone. Ad ascoltare la sentenza del giudice Francis Darigan Jr vi erano numerosi amici e congiunti degli scomparsi. Il verdetto è giunto dopo due giorni di testimonianze, spesso strazianti. Biechele, 29 anni, è stato immediatamente condotto presso la prigione di Cranston dove ha iniziato a scontare la condanna. Successivamente saranno processati anche i proprietari del locale, Jeffrey e Michael Derderian; Michael dovrebbe essere giudicato il prossimo 31 luglio, per il fratello invece la data non è ancora stata stabilita.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.