Comunicato Stampa: 'Roda da vida', Brasile-Italia-Angola cultura in movimento

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

19-20-21 maggio quarta edizione della “RODA DA VIDA” (il cerchio della vita)
Brasile-Italia-Angola cultura in movimento
c/o la CASCINA MONLUE’

tre giorni di Capoeira, di concerti, di danze ed una ricca mostra fotografica per presentare e autofinanziare il progetto in Angola dell’Associazione Italiana di Capoeira da Angola

Torna anche quest’anno a maggio il consueto e ormai consolidato appuntamento con La Roda da Vida, che nel corso degli anni sta raggiungendo un numero sempre maggiore di frequentatori e sta assumendo sempre di più il ruolo di testimone di un progetto sociale portato avanti da anni in Angola.
Da venerdì 19 maggio a domenica 21 maggio presso la Cascina Monluè di Milano tre giorni di musica, capoeira, incontri, presentazioni organizzati dall’Associazione Italiana di Capoeira da Angola che dal 1987 lavora per diffondere in Italia questa antica pratica brasiliana che intreccia danza, gioco, lotta e acrobazia.

L’evento vuole mantenere lo stesso spirito degli anni precedenti e come gli altri anni particolare interesse verrà riservato ai bambini a cui sarà dedicato il venerdì mattina: ben 250 bambini verranno ospitati nella cascina, in collaborazione con il Mus-E Milano, progetto multiculturale europeo, che si propone di contrastare l'emarginazione sociale nelle scuole attraverso l'arte e si rivolge in modo particolare ai bambini che vivono in una situazione di disagio culturale sociale ed ambientale, al fine di favorirne l'inserimento e l'integrazione.

La tre giorni a sua volta ha lo scopo di finanziare un progetto di integrazione nella società di bambini di strada a Lubango in Angola, dove la capoeira ha le sue origini, progetto nato nel 2000 grazie all’appoggio logistico di una O.N.G. locale (ADCP) e della O.N.G. italiana “Alisei” e proseguito autonomamente grazie al lavoro di volontari, fra cui il Maestro brasiliano Luiz Martins de Oliveira, in arte Baixinho, fondatore tra l’altro dell’associazione Italiana di Capoeira da Angola a Milano, e della prima Academia di Capoeira in Italia, aperta nel 1999 a Milano.

Nel Febbraio 2004 il gruppo ha depositato statuto e documentazione aggiuntiva ed è stato ufficialmente riconosciuto dal Dipartimento Juventude e Desporte (sport e giovani) e dal Dipartimento della cultura della regione dello Huila come “Associazione di Capoeira Filhos de Angola”.
L’intenzione dell’Associazione è di continuare il progetto perché solo con la continuità si raggiungerà l’obiettivo di formare dei ragazzi che avranno un futuro nell’insegnamento di questa disciplina che potenzialmente costituisce, tra le altre cose, una fonte di reddito.

Per continuare questo progetto l’Associazione ha bisogno di fondi che oggi non possiede, e questa festa di fine maggio ha lo scopo di autofinanziare tale progetto.

Durante la tre giorni sarà possibile avere una prova di quello che è il lavoro in Angola, grazie ad una mostra fotografica, molto ricca e particolare del fotografo romano Giorgio Palmera, che verrà inaugurata alle 18 del venerdì e ad alcuni incontri con la giornalista Rosa Gonçalves responsabile dell'ONG angolana ADCP e ‘Doutor’ Deputado responsabile gruppo capoeira Filhos da Angola di Lubango. (si veda il programma dettagliato)

La Cascina sarà allestita con servizi ristoro e la birra sarà quella cruda del Birrificio di Lambrate.

La Roda Da Vida ha il patrocinio del Comune di Milano e supportata da Radio Popolare.

Cascina Monluè: Via Monluè
Ingresso con sottoscrizione
Dal mattino fino a tarda sera

Programma della tre giorni:

PRESENTATORE
JOCHEN WENZ DA ZELIG OFF

VENERDI 19
10.00 – 15.00 250 bambini in cascina
giornata artistica dedicata ai bambini in collaborazione con il progetto Mus-E Milano
18.00 Apertura esposizione permanente spazio multimediale
Mostra fotografica, proiezioni ed altro
19.30 Spettacolo di Danza Contemporanea
coreografie di Alma Baldini
20.00 Roda di Capoeira del gruppo Capoeira da Angola
di Mestre Baixinho
21.00 Concerto di Radio Migrante - reggae-dub da Milano
22.00 Concerto dei Terrakota - tribal-ethno-reggae da Lisbona

SABATO 20
11.00 – 13.00 Laboratorio di Capoeira con Mestre Rogerio Lourenço
Laboratorio di percussioni afro-brasiliane con Kal Dos Santos
15.00 – 17.00 Laboratorio di Capoeira con Mestre Rogerio Lourenço
Laboratorio di percussioni afro-brasiliane con Kal Dos Santos
19.00 ‘Bate-papo’ chiacchiera sull'Angola con la giornalista Rosa Gonçalves
responsabile dell'ONG angolana ADCP e ‘Doutor’ Deputado responsabile gruppo capoeira Filhos da Angola di Lubango
20.00 Roda di Capoeira del gruppo Capoeira da Angola
di Mestre Baixinho
21.00 Concerto dei Ratapignata - Reggae dalla Sardegna
22.30 Concerto dei Canto Antico – Pizzica e tarantella

DOMENICA 21 11.00 – 13.00 Laboratorio di Capoeira con Mestre Rogerio Lourenço
Laboratorio di percussioni afro-brasiliane con Kal Dos Santos
15.00 – 17.00 Laboratorio di Capoeira con Mestre Rogerio Lourenço
Laboratorio di percussioni afro-brasiliane con Kal Dos Santos
18.30 Arrastão per Yemanjà con Dona Vavà
21.00 Spettacolo ‘Coro de Corpo’ - Capoeira: suoni e danze, tradizioni e tendenze
22.00 Concerto dei Mitokasamba - orchestra milanese di percussioni afro-brasiliane

Per informazioni al pubblico: Acadèmia de Capoeira 02.69018360.

Non mancate di visitare il sito www.capoeiramilano.com che contiene tutti i progetti musicali, il progetto in Angola, l’Academia del Nano, ecc.

Music Biz Cafe Summer: Covid-19, le sfide di artisti e discografici
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.