UK, la fondazione Hendrix vince in tribunale contro l'ex manager del musicista

UK, la fondazione Hendrix vince in tribunale contro l'ex manager del musicista
John Hillman, ex manager di Jimi Hendrix, non può accampare diritti sulle esibizioni e registrazioni effettuate dal leggendario chitarrista di Seattle nel corso della sua breve e folgorante carriera: lo ha decretato l’Alta Corte di Giustizia inglese, accogliendo il punto di vista della fondazione gestita dai familiari ed eredi del musicista, Experience Hendrix. “Faremo affidamento su questo giudizio per proteggere i nostri diritti nei confronti di chiunque altro faccia un uso non autorizzato di canzoni e incisioni di Jimi basandosi sullo stesso genere di pretese” ha commentato la sorellastra dello scomparso musicista, Janie Hendrix, pensando probabilmente a chi, come Lawrence Miller (titolare dell’etichetta Purple Haze Records) continua a sfornare regolarmente “live” hendrixiani in virtù di licenze acquisite dallo stesso Hillman. Nel dicembre del 1966 quest’ultimo aveva messo sotto contratto Hendrix con una sua società di management, Yameta (vedi News): secondo il tribunale, però, le clausole di quell’accordo non gli conferiscono nessuna potestà sulla musica eseguita in concerto o registrata dal musicista. Per la Experience Hendrix si tratta di una vittoria legale importante, anche in vista di prossimi sfruttamenti cinematografici del repertorio (in particolare la cinebiografia a cui sta lavorando il regista Quentin Tarantino, vedi News).
Dall'archivio di Rockol - Jimi Hendrix e la sintassi della musica
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.