Francia, la Commissione Cultura accoglie le critiche di Apple

Si sono aperti, al Senato francese, i lavori riguardanti il controverso progetto di legge sul copyright già approvato, in marzo, dall’Assemblea Nazionale (l’equivalente della nostra Camera dei Deputati, vedi News). Con una novità sostanziale: tra i 40 emendamenti proposti dalla Commissione Affari Culturali (che si aggiungono agli oltre 180 promossi da singoli senatori) ce n’è uno che prevede la cancellazione dell’articolo relativo alla “interoperabilità” dei sistemi, tema scottante che tanto aveva fatto infuriare la Apple Computer (vedi News): se il Senato deciderà di accogliere la modifica, insomma, verrà meno la norma che vorrebbe imporre ad iTunes e agli altri servizi di distribuzione di musica digitale di “aprire” i sistemi di protezione (DRM) in modo da consentire al consumatore piena libertà di scelta sul dove e come ascoltare i file acquistati su Internet.
Il dibattito sui contenuti della legge, iniziato il 4 maggio, si prolungherà in Senato per una settimana: se verrà approvato, il nuovo testo normativo entrerà in vigore dopo essere stato firmato dal presidente della Repubblica Jacques Chirac.
Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.