All Music, via anche Brancatelli (e della vecchia guardia non resta nessuno)

All Music, via anche Brancatelli (e della vecchia guardia non resta nessuno)
Rivoluzionata nell’organico dalla nuova proprietà, l’emittente musicale milanese perde, dopo Mirko Lagonegro e Luca Bernini (vedi News), anche l’ultimo rappresentante della vecchia guardia: si tratta di Marco Brancatelli, che martedì scorso, 2 maggio, ha chiuso a sua volta il rapporto professionale con l’azienda televisiva oggi controllata dal gruppo Espresso.
Brancatelli, 33 anni, era stato assunto nel 2001 dai tedeschi di Viva (vedi News) per gestire la programmazione dei videoclip; l’anno seguente, con la gestione della rete tornata interamente in mano alla famiglia Peruzzo, aveva assunto con Bernini la co-direzione musicale del canale (che ora, sotto la nuova proprietà, è passata nelle mani di Giovanni Brasca). Il suo nuovo incarico professionale è presso 3/H3G, dove lavorerà ai palinsesti in fieri della “mobile tv”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.