UK, discografia in allarme: 'I paesi asiatici ci sottrarranno posti di lavoro'

UK, discografia in allarme: 'I paesi asiatici ci sottrarranno posti di lavoro'
Attenzione, la minaccia asiatica non riguarda solo la pirateria e le contraffazioni: persino il cuore creativo della discografia e delle altre industrie culturali è a rischio, man mano che Cina e paesi limitrofi sviluppano nuove competenze e professionalità nei rami tecnici e produttivi. L’allarme riguarda specificamente il music business (ma non solo) britannico, motore dell’export e ingranaggio importante del sistema economico nazionale, e viene lanciato da uno studio condotto dall’organismo pubblico Nesta, il Fondo Nazionale per la Scienza, la Tecnologia e le Arti che finanzia programmi educativi, innovativi e di investimento nei settori industriali creativi (musica, cinema, televisione, pubblicità, design, giochi per computer e così via). Secondo la ricerca, le esportazioni musicali inglesi sono in calo del 20 % e diversi posti di lavoro nel settore sono a rischio in conseguenza della accresciuta competitività dei paesi asiatici.
“Corriamo il pericolo di perdere terreno nei confronti di nuovi centri creativi che stanno perseguendo strategie aggressive per sviluppare i loro mercati” ha spiegato l’amministratore delegato di Nesta, Jonathan Kestenbaum, cercando anche di fornire una soluzione: “Ci vuole un cambio di passo, eccellenza creativa e successo commerciale sono altrettanto importanti. Il governo e organizzazioni come la nostra devono incoraggiare lo sviluppo di aziende capaci di competere su scala mondiale e un più ampio sfruttamento dell’innovazione”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.