Usa, Pearl Jam e altri artisti 'vendono' suonerie per beneficenza

Usa, Pearl Jam e altri artisti 'vendono' suonerie per beneficenza
Credits: Danny Clinch
Rarità discografiche sotto forma di suonerie originali (le cosiddette “realtones”) in cambio di beneficenza: è l’iniziativa promossa dallo Sweet Relief Musicians Fund, ente senza fini di lucro che fornisce assistenza economica a musicisti anziani o che hanno problemi di salute, con la collaborazione di un gruppo di artisti che in questa prima fase include Pearl Jam, Tegan and Sara, Jars Of Clay, OK Go e Glen Phillips. Le canzoni messe a disposizione da questi ultimi (nel caso dei Pearl Jam si tratta di “Crazy Mary”, cover dal repertorio di Victoria Williams uscita nel 1993 proprio sulla compilation Sweet Relief) sono scaricabili sul cellulare (solo in America) dopo aver digitato sull’apparecchio una parola chiave e un codice apposito che implicano l’addebito automatico sulla scheda di 4,99 dollari. L'inedita raccolta di offerte, che si appoggia ad una piattaforma wireless fornita da Mobile Accord, inizierà il 28 aprile e proseguirà per 4 mesi, fino al 28 luglio.
Dall'archivio di Rockol - La storia dei Pearl Jam: quella cassetta da San Diego
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
5 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.